Autore

vedisotto


Aiutaci a raccogliere 1000 litri di latte per i bisognosi
FRANCAMENTE

Aiutaci a raccogliere 1000 litri di latte per i bisognosi

Volontari di strada

L’Associazione Volontari di Strada Onlus, da anni punto di riferimento nel territorio di Agrigento nella lotta alla povertà e all’indigenza, avvia l’operazione: 1000 LITRI DI LATTE.

Si tratta di un obiettivo minimo da raggiungere entro la fine del mese di aprile. L’iniziativa di solidarietà nasce dalla circostanza che dal Banco delle Opere di Carità di Palermo (fondazione alla quale la stessa associazione è consorziata), purtroppo, in questo mese non è arrivato un solo litro di latte, a causa di una improvvisa mancanza del prezioso alimento da parte del Banco stesso. E così, i Volontari di Strada hanno deciso di avviare una grande mobilitazione, che nei prossimi giorni vedrà impegnati i nostri operatori davanti ai principali supermercati e centri commerciali del territorio, ma soprattutto di “bussare”, ancora una volta, al cuore generoso e sensibile dei cittadini.

Facciamo appello agli agrigentini per un significativo gesto di solidarietà nei confronti di quanti, purtroppo, vivono un contesto di difficoltà e di disagio. Necessita soprattutto, con urgenza, il latte, in particolare quello parzialmente scremato. Si tratta di una piccola goccia di generosità che consentirà, alle oltre 160 famiglie agrigentine che l’Associazione assiste, di potere avere un alimento molto importante, soprattutto per i bambini. Chi volesse, può lasciare le confezioni di latte presso la nostra sede (Viale della Vittoria n.313, accanto Bar Uaddan) a partire già da sabato prossimo, 14 aprile. Chi vuole donare un contributo in denaro, visiti la pagina Come sostenerci. Ne approfittiamo anche per fare appello ad aderire alla nostra campagna per donare il “5×1000” alla nostra associazione, il cui codice fiscale è: 93063280841.

Aiutaci ad aiutare, è il nostro cavallo di battaglia. Mai, come in questo momento, di strettissima attualità.


Stampa articolo
11 aprile 2018

Autore

vedisotto


Lascia un commento