In questo ultimo periodo abbiamo parlato di alcune eccellenze di casa nostra. Oggi vi raccontiamo una esperienza singolare e un pizzico diversa di quelle precedenti. In un momento in cui si parla frequentemente di accoglienza e di integrazione, vi raccontiamo la storia di Issam.

Un progetto entusiasmante lo ha spinto a creare una propria ONG (organizzazione non governativa) che si chiama FreeMinds in Action, insieme dott. Gero Cavaleri, con sede in Favara. La sua organizzazione, con la collaborazione di partner internazionali, lo ha portato in giro per il mondo, a Dlugopole Górne in Polonia, Instanbul e Amasia in Turchia, Tallin in Estonia, Baku in Azerbaigian, Tiblisi in Georgia, Lisbona e Porto in Portogallo, Stoccolma in Svezia, Berlino in Germania, Budapest in Ungheria, Riga in Lettonia, Copenaghen in Danimarca, Parigi in Francia, Minsk in Bielorussia. Le prossime tappe sono Thesaaloniki in Grecia e Marrakesh in Marocco. Dice di se di aver avuto il piacere di portare in giro per il mondo diversi ragazzi di Favara e, per il tramite del Nostro giornale, adesso ha il desiderio di ospitarne degli altri in Grecia per il prossimo 20 febbraio. Per chi fosse interessato è pregato di spedire entro il 15 gennaio il curriculum Vitae presso freeminds.europe@gmail.com. I ragazzi avranno modo di vivere una esperienza di confronto incredibile e naturalmente senza sostenere spesa alcuna.img_2941

Issam Regragui Soussi nasce a Tangeri nel 1981 e per volontà dei genitori ancora piccolo, all’età di 7 anni, si trasferisce dapprima ad Agrigento e poi a Favara. Qui conosce una famiglia meravigliosa, la famiglia Sferlazza, che accoglie lui ed i suoi genitori. Frequenta a Favara la scuola elementare e la scuola media, senza alcuna difficoltà si inserisce fin, da subito, tra i giovani della sua età grazie, certamente, alle sue qualità personali ma anche e soprattutto alla capacità dei favaresi di accogliere chi viene da fuori. Ad Agrigento frequenta la scuola superiore e poi a Palermo la facoltà di Economia.

Issam è dottore Commercialista e Revisore Contabile e si occupa, dicevamo, in giro per il mondo, tramite il programma europeo Erasmus Plus, di formazione di giovani al fine di favorire l’integrazione tra i ragazzi di tutto il mondo.

Anche questo è orgoglio Favararese!