La Uil Polizia penitenziaria Agrigento: C’è malcontento tra il personale – SiciliaOnPress

Autore

vedisotto


La Uil Polizia penitenziaria Agrigento: C’è malcontento tra il personale
FRANCAMENTE

La Uil Polizia penitenziaria Agrigento: C’è malcontento tra il personale

Uil Polizia Penitenziaria Agrigento

Insiste un malcontento generale tra il personale di P.P. all’interno dell’istituto penitenziario a seguito della nuova organizzazione del lavoro che ha stravolto tutto il precedente sistema con la mancata copertura dei vari posti di servizio .

Per meglio chiarire le nostre posizioni rispetto a tale innovazione emessa dalla direzione con l’accordo di altre organizzazioni sindacali – vi informiamo che, le scriventi OO.SS. non hanno condiviso ne tanto meno concordato questa attuale organizzazione del lavoro che non garantisce i diritti soggettivi del personale sottoponendolo a rischi sulla propria operativita’ nell’espletamento delle funzioni .

Conti alla mano salteranno anche le ferie estive !! A nulla e’ valsa la richiesta posta in essere dalle scriventi OO.SS. in una piu’ oculata razionalizzazione delle risorse umane disponibili con l’utilizzo della polizia femminile presso le cosiddette cariche fisse nel rispetto della pari opportunita’, nonche’ la soppressione di alcuni posti di servizio e l’utilizzo di nuova tecnologia video sorvegliata al fine di un recupero delle risorse umane disponibili.

Non abbiamo firmato l’accordo in assenza di un prospetto chiaro per la fruizione del periodo di ferie estive previsto dal nostro contratto di lavoro ( per un periodo non inferiore a giorni 15 ) –nessuno si senta escluso da questa protesta pacifica nucleo compreso !! Che a cascata coinvolgera’ tutto il personale di polizia penitenziaria che, con l’approssimarsi della stagione estiva sara’ sicuramente sottoposto a gravi rischi di sicurezza operativa per chi rimane in servizio e nel serio rischio di non fruire delle proprie ferie del 2018, senza il rispetto degli orari di servizio per il fine turno – per i motivi sopra richiamati e senza guardare il colore o l’appartenenza di assegnazione alle varie unita’ operative ed alle sigle sindacali di adesione , con la solidarieta’ che a tutti ci appartiene .

I segretari provinciali a decorrere da lunedi’ 14 di maggio 2018 , si asterranno ad oltranza dalla fruizione della mensa di servizio quale inizio programmatico di protesta utile ad avere garanzie certe sulla operativita’ del personale di P.P. che, per la ricezione di un piano ferie estivo anno 2018.


Stampa articolo
15 maggio 2018

Autore

vedisotto


Lascia un commento