Autore

Franco Pullara


Val Paradiso un’azienda favarese a livello internazionale
Dai Comuni, Evidenza

Val Paradiso un’azienda favarese a livello internazionale

Della nostra economia conosciamo quasi perfettamente gli aspetti negativi, quelli storicamente affidati alla politica come le opere pubbliche e li conosciamo, al punto tale, di non scandalizzarci più sui loro devastanti effetti nella qualità della nostra vita.
CARLINO OLIOLontani dal cuore dell’Europa, senza adeguati collegamenti, svantaggiati in tutti i punti di vista, c’è chi coraggiosamente si è rimboccato le maniche e si è messo a correre superando tutti gli ostacoli, in particolare, nei settori dell’economia legati all’agricoltura e al turismo.
Hanno operato una vera è propria rivoluzione nel il territorio di Agrigento e delle vicine città che è stato il più povero della provincia che è a sua volta tra le più povere d’Italia.
Conoscere questo nuovo fenomeno e orgogliosamente appropriarsene è di significativa importanza nella logica del “nonostante tutto possiamo farcela”.
Conoscevo per sentito dire l’azienda Val Paradiso dei fratelli Carlino. Con loro sono legato da una lunga e affettuosa amicizia, ma prima di ieri non avevo visitato la loro azienda, conosciuta in Italia e all’estero. Di più, premiata in Italia e all’estero. Davo per scontato di conoscere tutto per le cose lette e per sentito dire. A volte la presunzione ti nega il piacere e la soddisfazione della diretta esperienza, che è un’altra cosa.
Giuseppe Carlino che conosce molto bene la mia pigrizia mi ha detto perentoriamente  “domani ti porto in azienda”.
Vi dico subito, noi siamo in grado, sfruttando le nostre innate capacità, di essere i primi. Cosa che ho immediatamente pensato entrando nel frantoio. Una struttura coperta di circa 1.800 mq con tecniche avanzate che consentono l’estrazione a freddo e annesse sono la cantina dell’olio, in assenza di luce e a temperatura costante, il laboratorio chimico interno, l’imbottigliamento e la sala assaggio.
CARLINO SANSAIn azienda nulla delle olive viene buttato, la stessa acqua della lavorazione viene raccolta in una cisterna e utilizzata come fertilizzante negli uliveti. La sansa è utilizzata negli impianti per la produzione di biogas e il nocciolino è destinato al riscaldamento.
Il frantoio e tutte le strutture aziendali sono alimentate con sola energia pulita da fonte rinnovabile. Zero emissioni grazie al minieolico ed al fotovoltaico che producono tutta l’energia elettrica necessaria.
A casa nostra possiamo vantarci di produrre ricchezza senza arrecare danni all’ambiente. A casa nostra e non più e non solo nelle aree  storicamente più avanzate d’Italia e dell’Europa.
L’azienda agricola nasce per volontà del loro genitore, Dino Carlino, i figli l’hanno portata ai più alti livelli, non a parole.
Val Paradiso nel 2017 conquista il Premio Orciolo D’Oro – Concorso Nazionale Oli Extravergini di Oliva D.O.P. e I.G.P. EnoHobby Club dei Colli Malatestiani Gradara- Pesaro(IT); la Menzione di Qualità – L’oro d’Italia- Concorso degli Oli Extra Vergini d’Oliva Italiani Fruttato Leggero-Blend  Val Paradiso a Pesaro; la carlinMenzione di Qualità – L’oro d’Italia- Concorso degli Oli Extra Vergini d’Oliva Italiani Fruttato Leggero-Monovarietale  Val Paradiso IGP – Nocellara del Belice, sempre a Pesaro; Biofach – Categoria Olio Extravergine di Oliva – Top 10 Val Paradiso IGP, a Norimberga.
Nel 2016 riceve la Gran Menzione, Armonia – Concorso Oleario Internazionale organizzato da IRVEA (Istituto per la Ricerca e la Valorizzazione delle Eccellenze Agroalimentari e Ambientali) – Categoria Fruttato Leggero Val Paradiso Bio, a Parma; BIOL –  Concorso Internazionale – Medaglia d’oro Olio Extravergine d’Oliva, a Bari; La Gran Menzione Premio Orciolo D’Oro – Concorso Nazionale Oli Extravergini di Oliva Biologico, a Pesaro; la Menzione di merito, L’oro d’Italia- Concorso degli Oli Extra Vergini d’Oliva Italiani Fruttato Medio-Monocultivar  Val Paradiso Bio-Biancolilla, sempre a Pesaro; la Menzione di merito L’oro d’Italia- Concorso degli Oli Extra Vergini d’Oliva Italiani Fruttato Medio-Blend  Val Paradiso, a Pesaro; la Menzione di merito L’oro del Mediterraneo- Concorso degli Oli Extra Vergini d’Oliva del Mediterraneo  Fruttato Medio-Monovarietale  Val Paradiso Bio – Biancolilla; la Menzione di merito CARLINOL’oro del Mediterraneo- Concorso degli Oli Extra Vergini d’Oliva del Mediterraneo Fruttato Medio-Blend  Val Paradiso; Best in Sicily – Migliore Azienda di Sicilia 2015 – Miglior Produttore di Olio Extravergine d’Oliva di Sicilia, a Palermo;  World’s Best Olive Oils – Diploma campagna 2015-2016 – Top 25 per essere uno tra i più premiati olio extravergini d’oliva biologici nei 14 maggiori Concorsi di olio extravergine d’oliva internazionali a Dusseldorf;  AVPA – Concorso Internazionale “Oli dal mondo” – Categoria olio d’oliva – Fruttato maturo medio Val Paradiso Bio– Diploma Gourmet, a Parigi.
E’ un elenco lunghissimo di premi e riconoscimenti prestigiosi ricevuti in Italia, in Francia, in Germania, in Giappone, in Inghilterra. 
Olive Japan– Concorso internazionale Olio Extravergine d’Olia – Medaglia d’Argento
OSAJ
Kyobashi3-4-1 Takai-building Chou-ku – 104-0031 Tokio (J)
Bellavita – The Excellence of Italy – 2 Stelle Val Paradiso IGP
Bellavita Expo
11C Dock Street, E1 8JN Londra (UK)
E così anche nel 2015.
Dicevamo, una serie impressionante di premiazioni e altri se ne aggiungeranno perché non hanno alcuna intenzione di fermarsi a godere i risultati raggiunti. La loro corsa continua e continuerà il nostro viaggio nelle imprese che rappresentano l’orgoglio favarese.
10 ottobre 2017

Autore

Franco Pullara


Lascia un commento