Autore

sop


Formazione e Lavoro, Politica

vertenza precari di Porto Empedocle, apprezzamenti dalla CGIL

“Esprimo apprezzamento per la ferma volontà manifestata da Ida Carmina in ordine alla vertenza che riguarda i precari in servizio al Comune di Porto Empedocle”. Il segretario provinciale della Cgil – Funzione Pubblica, Alfonso Buscemi, ha ricevuto da parte della sindaca importanti rassicurazioni sul futuro, almeno per quello immediato, dei 57 lavoratori, ai quali, contrariamente al resto dei loro colleghi dell’isola, il contratto andrà in scadenza a fine mese. “La situazione generale, dal punto di vista finanziario, come è noto, non è positiva – sottolinea Buscemi – il dissesto è li che bussa alla porta del Municipio di Vigata. Ma questi padri e queste madre di famiglia, così come i dipendenti di ruolo costretti a subire altri disagi, non possono pagare per responsabilità politiche e amministrative di chi ha operato all’interno del Comune. Un ragionamento, questo, pienamente condiviso dall’attuale amministrazione che, consapevole anche del proficuo lavoro e del significativo ruolo svolto dai precari all’interno della macchina comunale – sottolinea il sindacalista della Cgil – mi ha assicurato un preciso impegno a reperire i fondi necessari per concedere la proroga dei contratti fino a dicembre. Poi il destino dei precari empedoclini si allineerà con quello dell’intero bacino siciliano. Ma quella sarà un’altra storia, un’altra battaglia che noi, come organizzazione sindacale,- conclude Buscemi – abbiamo già avviato nelle sede competenti in modo da non farci trovare impreparati”.

17 settembre 2016

Autore

sop


Lascia un commento