Autore

vedisotto


FRANCAMENTE

XXI SAGRA DELL’AGNELLO PASQUALE, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE: “HA VINTO LA COLLABORAZIONE”

Alba giuntaL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI FAVARA

Tra degustazioni, showcooking, convegni, mostre e spettacoli si è conclusa la XXI edizione della Sagra dell’Agnello Pasquale, l’evento principe del Comune di Favara mirato alla valorizzazione del famoso dolce di pasta reale e pistacchio.

Da una prima analisi circa l’andamento della manifestazione, si registrano interessanti risultati sia in termini di incremento delle vendite del tipico prodotto dell’arte pasticcera favarese che di presenze di visitatori e turisti.

Tutto ciò è stato possibile solo grazie ad una positiva sinergia che ha visto fianco a fianco istituzioni pubbliche, private, associazioni di categoria, artigiani, commercianti e liberi professionisti accomunati da una unica idea: l’amore per Favara e per il suo rilancio.

In tal senso l’intera Amministrazione Comunale desidera ringraziare tutti i soggetti che, tramite generosi e preziosi contributi in capitale umano, artistico, strumentale, professionale ed economico, hanno consentito la realizzazione della XXI Sagra dell’Agnello Pasquale.

Il riferimento va alla Confcommercio delegazione di Favara, all’Associazione Pro Loco Castello, ai professionisti del Tavolo Tecnico in materia di sviluppo economico delle piccole e medie imprese, alla IPSSEOA G. Ambrosini, alla Farm Cultural Park, al Museo della Mandorla, alla ATI promotrice del Progetto The New Tourism composta da Uvamar Soc. Coop. Soc, Italia Iniziative, Cooperativa turistica Ra Fenice Ktourism, al Palazzo Cafisi.

Si ringraziano per il generoso contributo economico la LIDL Italia e le attività commerciali favaresi Areem, Benetton, Sferlazza Fashion Store, Euroalimenti Costanza, Vita Materiale Edile.

Oltremodo, si ringraziano tutti gli artisti che hanno reso possibile la realizzazione delle mostre e degli eventi, nonché tutte le professionalità che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento.

Un caloroso ringraziamento va anche ai panificatori Cannizzaro Arnone, D’oro, Punto Caldo Cicchiddu, San Giuseppe e Maria, Sfizi di pane e pizze che hanno fornito i tipici prodotti da forno pasquali esposti nella mostra realizzata appositamente.

Dulcis in fundo si ringraziano i veri protagonisti, ovvero i 21 maestri pasticceri aderenti alla XXI edizione della Sagra dell’Agnello Pasquale, che hanno contributo con le proprie eccellenti produzioni alla realizzazione della mostra storica dell’Agnello Pasquale, alle Vie dell’Agnello Pasquale e alle numerose degustazioni.

Il vero successo della XXI Sagra dell’Agnello Pasquale resta, comunque, lo spirito collaborativo e compartecipativo profuso da tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione delle attività, l’unico vero modus operandi da perseguire per contribuire alla concreta crescita e al rilancio culturale ed economico del territorio.

L’Amministrazione Comunale

20 aprile 2017

Autore

vedisotto


Lascia un commento