Autore

Franco Pullara


Auguri per una Favara che non sia come è adesso
Editoriale

Auguri per una Favara che non sia come è adesso

Auguri a tutti noi, innanzituIMG-20181229-WA0013tto, di un nuovo anno in salute e serenità.

Poi da favarese faccio a me stesso e ai miei concittadini gli auguri per una città diversa e migliore rispetto all’attuale.

Possiamo farcela solo se da parte di tutti noi ci sarà la giusta determinazione a volere migliorare la nostra Favara. Convinciamoci che così non possiamo continuare. Viviamo tra la sporcizia, senza gli opportuni controlli e, dunque, senza il minimo rispetto delle regole.

Uno stato delle cose che ci fa vergognare, IMG-20181229-WA0014ma, nello stesso tempo, non ci ribelliamo, malettamente accettiamo.

E allora mi auguro e vi auguro un 2019 senza rassegnazione e con tanta voglia di riscatto.

Noi possiamo farcela solo se vogliamo, lo abbiamo sempre dimostrato.

Lasciamoci alle spalle la tolleranza e appropriamoci della nostra città.

Noi vogliamo una città normale, con le strade pulite, una viabilità accettabile, un paese dove tutti pagano le tasse, perché chi non paga è, spesso, lo stesso che abbandona i suoi rifiuti in ogni dove, non vogliamo favori, ma diritti sacrosanti, non vogliamo più i furbi che si comportano da padroni sui beni pubblici.

Auguri per una Favara normale.


Stampa articolo
30 dicembre 2018

Autore

Franco Pullara


Lascia un commento

IMG-20190515-WA0011

oss-osa-asacom