Autore: giuseppe.moscato

E’ passato già, o soltanto, un mese dall’elezione a sindaco di Favara di Anna Alba, la prima donna a ricoprire tale carica nella storia della città chiaramontana. La stessa prima cittadina ha voluto fare un primo breve bilancio, peraltro non annunciato, della sua esperienza amministrativa fornendo alla stampa, convocata per l’evento “Amici di Maria De Filippi”, alcuni elementi di questo breve periodo di governo pentastellato della città di Favara. Le attesa in realtà c’erano ed i risultati visti con occhi e angolature diverse. Chi si aspettava subito la sterzata se non proprio una rivoluzione; chi,  propenso a dare tempo,  non…

Leggi tutto

Per impinguare l’asfittico organico del Corpo della Polizia municipale di Favara, la sindaca Anna Alba predisporrà un bando interno per reperire tra i dipendenti comunali nuove unità a cui far indossare la divisa di Vigile urbano, e cambiare il loro status da amministrativi ad operativi. Le modalità del bando saranno perfezionate nei prossimi giorni ma l’impresa si presenta ardua. Il suo predecessore, Rosario Manganella, ci aveva provato per ben due volte, ma in entrambi i casi i bandi erano andati deserti. Il secondo avviso, in accordo con il segretario comunale, era stato integrato da una norma contemplata nell’art. 79 del…

Leggi tutto

Botta e risposta tra Laura Mossuto e Joseph Zambito Il Partito Democratico di Favara chiede l’immediata revoca della determina di conferimento dell’incarico di esperto affidato a Joseph Zambito dalla sindaca Anna Alba. “La determina palesa chiari ed inequivocabili profili di illegittimità  per violazione dei principi che presiedono alla nomina dei consulenti – scrive la capogruppo dem, Laura Mossuto – si tratta di un incarico indefinito nel tempo e nell’oggetto che consentirebbe all’esperto, a specificazione della delibera, di utilizzare per fini indefiniti ogni mezzo proprio dell’ amministrazione comunale, dalla  struttura al personale ai mezzi”.  La lunga lettera della capogruppo mette in evidenza…

Leggi tutto

La MAPEI, una delle più importanti industrie mondiali nel campo dei prodotti chimici per l’edilizia, ha tenuto un “Corso di formazione tecnica” a Favara. L’importante incontro si è tenuto giovedì sera presso l’azienda “Palumbo & Quaranta” di via Capitano Callea. Tecnici e dirigenti dell’azienda milanese  hanno trattato argomenti inerenti intonaci,  rasature, malte, traspiranti, deumidificanti,  finiture colorate e cenni sul sistema a cappotto. Durante l’incontro, al quale hanno partecipato  oltre un centinaio di addetti ai lavori,  sono state effettuate dimostrazioni pratiche di applicazione dei principali prodotti della Mapei. Quindi la distribuzione di materiale tecnico informativo e gadget per tutti gli intervenuti…

Leggi tutto

Il concerto del tour “Amici di Maria De Filippi” si terrà a Favara il giorno 7 di agosto. Lo ha confermato la sindaca Anna Alba e il responsabile della società che organizza l’evento Il Sestante. In dubbio è soltanto il sito, ovvero la splendida piazza Cavour ma non per problemi legati all’amministrazione comunale o dell’organizzazione.   Punto interrogativo è dovuto alle piu restrittive norme sulla sicurezza dei pubblici spettacoli a cui si dovrà sottostare. Considerato che tutta la piazza sarà transennata e chiusa con l’accesso consentito solo dai varchi in quanto per assistere allo spettacolo si dovrà pagare il biglietto…

Leggi tutto

Non ci sono loculi nuovi al cimitero di Piana Traversa a Favara. Lo ribadiamo e confermiamo checché ne dica, o meglio scriva nel suo profilo facebook la sindaca Anna Alba. Lo abbiamo verificato di persona (come è nostro stile prima di scrivere: verificare la veridicità della notizia) e ci è stato confermato dagli addetti ai lavori e dai responsabili del settore. L’ultima tumulazione nella Sezione n. 98, l’ultima costruita nel Cimitero di Piana Traversa, è stata fatta nei primi giorni di luglio, poi, una volta esaurite tutte le nicchie,  le salme sono state tumulate in loculi vecchi, resi disponibili a…

Leggi tutto

Non ci sono più loculi disponibili al cimitero di Piana Traversa, dove già due salme attendono la sepoltura. E’ un problema che ciclicamente si ripresenta a Favara dove nell’unico cimitero attivo cittadino sono andate esaurite le tombe ed i nuovi loculi non sono ancora pronti. L’ultima salma è stata tumulata la scorsa settimana in un loculo “usato” , ovvero resosi disponibile a seguito della traslazione della salma in altro posto. La costruzione di due nuove sezioni è già iniziata ma ad oggi è stata preparata solo la base dove saranno allocate le nicchie pre-fabbricate. Già da tempo, infatti, si è…

Leggi tutto

Con la prima riunione della Conferenza dei capigruppo il Consiglio comunale inizia la sua fase operativa. In realtà la “partenza” si è già avuta con la prima seduta d’aula, ma allora si trattava del giuramento e dell’elezione dell’ufficio di presidenza. La “prima” ha già sancito la netta linea di demarcazione tra la maggioranza a Cinque Stelle “pigliatutto” e la minoranza che non si è dimostrata proprio coesa. Niente di nuovo e di rivoluzionario, diciamo un film già visto al quale è seguito il “secondo tempo”  con la formazione dei Gruppi consiliari e la nomina dei relativi Capigruppo (in alcuni casi…

Leggi tutto

Sono sporchi i viali del cimitero di Piana Traversa a Favara. Un “camposanto” con carenze igieniche che ci sono state segnalate da numerosi cittadini, ma che noi, nonostante l’attendibilità dei nostri lettori, abbiamo voluto verificare di persona. La foto a corredo dell’articolo è stata scattata a mezzogiorno nel viale laterale di destra. Si notano i rifiuti, prevalentemente fiori e carta. Inoltre si è notato che i lotti interclusi sono pieni di erbacce che danno al cimitero un aspetto di abbandono. Forse, anzi senz’altro manca il senso civico di molti cittadini che magari non esitano un attimo a buttare i fiori…

Leggi tutto

Momenti di paura questa mattina in via Agrigento per l’incendio che si è sviluppato in appartamento al terzo piano di uno stabile all’incrocio con via San Benedetto. Apprensione doppia in quanto dentro l’appartamento vi erano due sorelle, una delle quali, disabile e non deambulante. A portarle in salvo i Carabinieri e due abitanti del quartiere che sprezzanti del pericolo si sono avventurati tra il fumo e le fiamme, salendo nell’appartamento e mettendole al sicuro. L’incendio si è sviluppato nella camera da letto, forse per un corto circuito nella presa di corrente della radio che stava sul comodino accanto al letto.…

Leggi tutto