Autore: giuseppe.moscato

Sabato 21 e domenica 22 maggio l’antica Pilaia di Porto Empedocle sarà teatro di un coraggioso progetto di riqualificazione e rigenerazione urbana promosso dall’associazione di promozione culturale e turistica Mariterra, presieduta da Nuccia Grassonelli, in collaborazione con numerose realtà associative che operano nel territorio. Il “Pilaia Project” si svilupperà in due momenti differenti: sabato 21 maggio sarà avviato una sorta di workshop collettivo in cui i volontari effettueranno la pulizia e la riqualificazione della spiaggia, con la costruzione di due installazioni artistiche e la piantumazione di alcune piante ornamentali. Verranno sistemate, oltre alle installazioni, un’area gioco per bambini, un’area relax,…

Leggi tutto

Maurizio Vullo 53 anni informatore medico scientifico, conosciutissimo a Favara anche per i suoi trascorsi di dirigente sportivo della squadra di calcio è rimasto vittima di un grave incidente stradale mentre con la sua moto questa mattina percorreva la SS 115 all’altezza del bivio per Palma di Montechiaro. Le sue condizioni sono apparse subito disperate, gravità evidenziata anche dai sanitari del reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Caltanissetta che hanno effettuato un intervento durato diverse ore. Questa sera in tanti si sono riuniti presso la chiesa del convento dei francescani per pregare per Maurizio affinché possa vincere questa grande battaglia. Forza…

Leggi tutto

“Non si può anteporre qualche migliaio di euro alle reali necessità dei cittadini, questa è miopia politica e amministrativa se non proprio cecità culturale e sociale”.  A parlare è Lillo Fanara uno dei tanti cittadini abitante in quella parte di territorio genericamente indicato con Favara ovest, al centro della rettifica dei confini tra Favara e Agrigento. “Rimettere tutto in discussione perché la città di Agrigento non potrà introitate tasse e imposte per le quali non ci ha mai dato servizi è davvero criminale –  ci dice ancora con rabbia Lillo Fanara – in questi decenni di discussioni e trattative si…

Leggi tutto

Il deputato nazionale del Partito Democratico Tonino Moscatt, favarese doc, interviene sulla ventilata “marcia indietro” del Comune di Agrigento, sulla rettifica dei confini territoriali con Favara e Aragona. “Ho appreso in queste ore la notizia che inchioderebbe gli abitanti di Favara ovest ad Agrigento tradendo quanto precedentemente preventivato, ovvero la possibilità che Favara ovest resti a Favara – scrive MOscatt – il parere sfavorevole alla delibera della revisione dei confini della IV^ commissione, ha dell’incredibile”. Quando tutto sembrava a posto, con la delibera sulla rettifica dei confini già approvata dei consigli comunali di Favara e Aragona, arriva la doccia fredda,…

Leggi tutto

Favara ha ricordato oggi Gaetano Guarino primo sindaco eletto democraticamente alla fine della 2^ guerra mondiale, ucciso da un intrigo politico-mafioso 16 maggio del 1946. Nella ricorrenza del 70° anniversario della sua uccisione l’amministrazione comunale  ha organizzato una sobria manifestazione per ricordare il suo illustre figlio. Alle ore 9.30 un corteo con in testa i piccoli gruppo folkloristico della scuola intitolata a Gaetano Guarino, alla presenza di diverse autorità religiose, civili e militari è partito da piazza Cavour  per raggiungere il vicino Vicolo della Musica, dove avvenne l’assassinio. Qui il sindaco, Rosario Manganella e il presidente del consiglio comunale Salvatore…

Leggi tutto

Mentre il Consiglio comunale di Favara anche se convocato in sessione straordinaria e aperta per discutere delle problematiche legate all’acqua, alla sua gestione, ai contatori idrici, non si è potuto riunire per mancanza di numero legale in quanto neanche gli stessi consiglieri che avevano firmato la lettera di convocazione si sono presentati in aula, Girgenti acque avvia la di lettura dei contatori già istallati, per procedere all’avvio delle bollette di riscossione. “Si informa che da lunedì 16 maggio  e fino al prossimo giovedì 26 maggio, e comunque sino al completamento delle attività – si legge nella nota del gestore del…

Leggi tutto

L’Ordine provinciale degli Architetti interviene in merito alla chiusura dei Corsi di Laurea presso il Polo Universitario di Agrigento dichiarando la propria posizione di contrarietà ed esprimendo  solidarietà verso tutti i soggetti loro malgrado coinvolti. Tra i percorsi formativi soggetti a chiusura, infatti, c’è anche quello di Architettura, “Una realtà esistente da oltre dieci anni che ha favorito la formazione professionale di centinaia di allievi, oggi colleghi, che già da tempo forniscono un fattivo ed importante contributo tecnico e culturale, nonostante l’aggravarsi di una crisi economica che continua ad avvilire la figura dei professionisti”. L’Ordine degli Architetti nella sua nota scrive…

Leggi tutto

Arrivano i primi attestati di solidarietà all’ex sindaco Lorenzo Airò e a Giovanni Mossuto, all’indirizzo dei quali è stata recapitata una lettera intimidatoria con dentro tre proiettili. “Esprimo solidarietà e vicinanza a Lorenzo Airo’ e Giovanni Mossuto – dice Gabriella Bruccoleri – Non passeranno le intimidazioni. Sono accanto a voi insieme a tutta la città leale legale e coraggiosa, contro ogni forma di mafia e di sopraffazione”. Tonino Moscatt sottolinea “l’affetto e la stima nei confronti di Lorenzo Airó e Giovanni Mossuto è sempre stata grande e sincera. Ci accomunano anni straordinari d’attivismo all’inizio del mio percorso politico e, tutt’oggi, condivido con loro…

Leggi tutto

Potrebbe essere ricondotta all’attività della Società “La mano di Francesco” che si occupa di accoglienza di extracomunitari la busta con dentro  3 proiettili recapitati sotto la porta di Lorenzo Airò ex sindaco di Favara e legale  rappresentante  della stessa società. Su un foglio c’era  scritto  “tu e Mossuto rivolgetevi alle persone giuste”.  Il riferimento è a Giovanni Mossuto altro socio dell’azienda e anche lui con un passato politico e di amministratore.  Una denuncia è stata presentata alla Tenenza dei carabinieri di Favara che hanno aperto un fascicolo di indagini aperte a 360 gradi.

Leggi tutto

Solo sei consiglieri comunali hanno risposto presente all’appello per la seduta straordinaria e aperta del Consiglio comunale convocato su richiesta di 12 consiglieri per discutere sui temi legati all’acqua e alla sua gestione. La riunione era prevista per le ore 18.30 di questa sera, una seduta di aggiornamento dopo nei due precedenti appelli di ieri non si era raggiunto il numero legale con 14 presenti alla prima chiamata e 10 alla seconda. Praticamente non si erano  presentati neanche la maggior parte dei consiglieri che ne avevano chiesto la convocazione.  Stasera il presidente Salvatore Lupo ha chiamato l’appello alle ore 18.39…

Leggi tutto