Autore

vedisotto


Compiacimento dell’Ordine degli architetti per lo Studio Lillo Giglia Architetto di Favara
Altre Notizie

Compiacimento dell’Ordine degli architetti per lo Studio Lillo Giglia Architetto di Favara

R.B.

Cambio di guardia alla presidenza all’Ordine degli Agronomi di Agrigento e partecipazione dello Studio Lillo Giglia Architetto al Padiglione Italia alla Biennale di Venezia.

Alfonso Cimino, presidente dell’Ordine degli Architetti di Agrigento, esprime compiacimento

Cambio di guardia alla presidenza dell’Ordine degli Agronomi di Agrigento, al dottore Lillo Cumbo, succede il nuovo presidente, la dottoressa Maria Giovanna Mangione.

“Nel complimentarmi con il presidente Cumbo per il lavoro svolto durante il suo mandato, per la grande sinergia che si è creata in questi mesi sulle attività svolte insieme per i corsi di formazione e sui temi dei centri storici – afferma Alfonso Cimino – auguro al nuovo presidente, la dottoressa Maria Giovanna Mangione, un buon lavoro e il proseguimento di una viva collaborazione con il nostro Ordine”.

E’ notizia di questi giorni che lo Studio Lillo Giglia Architetto di Favara è stato selezionato, insieme ad altri sessanta Architetti, per raccontare il nostro Paese il Padiglione Italia, “Arcipelago Italia. Progetti per il futuro dei territori interni del Paese” alla 16^ Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, in programma dal 26 maggio al 25 novembre.

Evento a cura di Mario Cucinella e promosso dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane, Mibact.

 “Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Agrigento – dice Alfonso Cimino – esprime il proprio compiacimento all’Architetto Lillo Giglia per la partecipazione all’evento “Arcipelago Italia. progetti per il futuro dei territori interni del Paese”.


Stampa articolo
16 maggio 2018

Autore

vedisotto


Lascia un commento