Autore

giuseppe.moscato


Omicidio ad Alessandria della Rocca, ucciso un 23enne, fermato il presunto assassino
Cronaca, Dai Comuni, Evidenza

Omicidio ad Alessandria della Rocca, ucciso un 23enne, fermato il presunto assassino

Sarebbe stato un diciannovenne con alcuni colpi di coltello, al culmine, pare, di una lite, ad uccidere Vincenzo Giovanni Busciglio, 23 anni. L’omicidio è avvenuto ieri sera ad Alessandria della Rocca,  in via Sant’Antonio a pochi passi della piazza principale del paese. Il ragazzo era stato trasportato nel vicino ospedale “Fratelli Parlapiano”  di Ribera dove, purtroppo, a causa delle ferite il giovane è deceduto poco dopo.

Vincenzo Busciglio1I carabinieri della stazione di Alessandria della Rocca dopo una serie di indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Sciacca, procuratore capo Roberta Buzzolani, sostituto Roberta Griffo, sviluppate nell’arco di tutta la nottata, mediante l’ascolto di numerose persone appartenenti al circuito relazionale della vittima, hanno fermato il presunto assassino Pietro Leto, 19 anni, già noto alla forze dell’ordine. Contro di lui ci sono gravi indizi di colpevolezza per cui è stato sottoposto a fermo con l’accusa di omicidio. Resta ancora da chiarire il possibile movente.

La giovane vittima, molto nota in paese, suonava nella locale banda musicale e aveva una passione sfrenata per i GoKart, era uscito da casa in tarda serata per fare alcune commissioni su incarico della madre. La vicenda è ancora tutta da decifrare. I carabinieri di Alessandria della Rocca e della Compagnia di Cammarata stanno effettuando perquisizioni ed interrogatori per cercare di definire tutta la vicenda.

 


Stampa articolo
13 marzo 2019

Autore

giuseppe.moscato


Lascia un commento

IMG-20190515-WA0011