Autore

sop


Rifiuti, due associazioni di consumatori chiedono un incontro con l’amministrazione e le ditte
Dai Comuni, Favara

Rifiuti, due associazioni di consumatori chiedono un incontro con l’amministrazione e le ditte

Konsumer rappresentata dall’avvocato Giuseppe Di Miceli e Adiconsum rappresentata dall’avvocato Gianna Bruccoleri chiedono un incontro con l’Amministrazione Comunale, alla presenza dell’Associazione temporanea di imprese composta da Iseda (capofila),  Seap, Ecoin, Traina, Sea e Icos, che si occuperanno del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti.

Richiesta, tra l’altro già avanzata nel mese di settembre scorso in occasione dell’incontro con l’Amministrazione Comunale di Favara, presenti  la sindaca Anna Alba e l’assessore all’ambiente e territorio Giuseppe Bennica, quando si presentò il nuovo calendario della raccolta dei rifiuti.

“Considerato che in data 12/11/2018 è stato firmato il contratto normativo – scrivono gli avvocati Bruccoleri e Di Miceli – che da il via all’espletamento del servizio all’Associazione temporanea di imprese composta da Iseda (capofila),  Seap, Ecoin, Traina, Sea e Icos, affinché si possa avere un servizio di igiene urbana, degno di tale nome, occorre chiedere uno sforzo maggiore non solo ai cittadini, ma anche alle Ditte che si occupano della raccolta, al fine di una Ottimizzazione del servizio, in specie per le vie e le piazze cittadine.

Preso atto, che entro 30 giorni si dovrà sottoscrivere il “contratto di servizio” con le Imprese, per regolare aspetti come quelli legati sia alla gestione del servizio e sia alle modalità di pagamento, e che dalla firma di questo contratto, partono infine i 90 giorni entro i quali si procederà al reale avvio del nuovo servizio di raccolta differenziata con la consegna di nuovi mastelli, si chiede un incontro con l’Amministrazione Comunale, alla presenza dell’Associazione temporanea di imprese composta da Iseda (capofila),  Seap, Ecoin, Traina, Sea e Icos, che si occuperanno del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti al fine di meglio evitare i problemi registrati proprio nella raccolta dei rifiuti, valorizzando sempre più l’opera dei cittadini virtuosi”.

 


Stampa articolo
14 novembre 2018

Autore

sop


Lascia un commento

IMG-20190307-WA0007