Insegnanti e bambini evacuati e scuola chiusa in attesa di verifica della staticità e dell’idoneità della struttura.

Scuola Manzoni Mattinata movimentata per il plesso Manzoni dell’Istituto Comprensivo Vitaliano Brancati di Favara ospitata nel complesso dell’ex Boccone del povero. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco chiamati dagli stessi genitori per la pericolosità del cornicione che sovrasta l’ingresso della scuola in via Beneficenza Mendola, sul posto anche il tecnico dell’Ufficio Tecnico comunale di Favara per constatare le condizioni. A preoccupare genitori  non solo il cornicione, che comunque stamattina non ha avuto nessun distacco cosa che era successo nei giorni scorsi,  ma anche le condizioni generali della struttura che proprio nei giorni scorsi era stata oggetto di infiltrazioni copiose d’acqua in più parti.

Vigili del fuoco Boccone I vigili del fuoco hanno constatato che in realtà il cornicione è pericoloso e quindi l’ingresso deve essere messo in sicurezza, potendo magari ovviare all’inconveniente   entrando a scuola da altra entrata, ma poi le fasi sono state più concitate con la protesta dei genitori per una verifica completa di tutto lo stabile che preoccupa i genitori per cui, a seguito anche di consultazioni con l’ufficio tecnico e con l’amministrazione comunale, è stata dichiarata l’immediata chiusura ed evacuazione della scuola.

Scuola Manzoni Sono stati così chiamati i genitori che hanno aiutato le maestre a smobilitare prendendo tutti i libri, i quaderni e altri sussidi scuolastici, con il transennamento dell’ingresso e la chiusura della scuola. Il plesso Alessandro Manzoni facente parte dell’ Istituto comprensivo Vitaliano Brancati ha la sua sede naturale in via Sant’Angelo, struttura che è stata chiusa a seguito della caduta di parte del controsoffitto in diverse aule e di calcinacci. Furono poi trovati i fondi per la messa in sicurezza con l’indizione della gara di appalto e anche all’inizio dei lavori sospesi e non ancora completati con la struttura non utilizzabile. Nel frattempo le  10-12 classi furono trasferite nella sede del Boccone del povero che adesso è stata evacuata.

Genitori scuola Manzoni Cosa succederà adesso a insegnanti e alunni, dove saranno spostare  le classi, dove potranno svolgere le lezioni? L’interrogativo è girato alla dirigente del Brancati la professoressa Broccia ma soprattutto all’assessore alla pubblica istruzione Rossella Carlino, la sindaca Anna Alba. I genitori intanto chiedono a gran vice che vengono ultimati con urgenza i lavori per ritornare nella loro sede naturale di via Sant’Angelo.

Lascia un commento

  • (non pubblicato)