La genialità di Giuseppe “Cioppino CRAPANZANO” coglie al volo la complicata e per certi versi tragi-comica situazione odierna della Raccolta dei rifiuti solidi urbani di Favara e nel particolare evidenzia come la raccolta della differenziata non può essere, come sembra sia diventata, purtroppo, un terno al Lotto.

I cittadini ovvero i giocatori, puntano sui numeri ovvero sulla tipologia di differenziata per sapere se hanno vinto o meglio che cosa devono conferire l’indomani. Aspettano quindi che escono i numeri ovvero che esce Bennica dalla TV e dica la tipologia di rifiuto differenziato da conferire.

Non ci sfugge neanche la sottile ironica denuncia da parte di don Ciccio Vigilanza del pericolo che corrono le sue povere pecore, lasciare a pascolare e brucare l’erba nel verde pubblico, di rompersi una zampa in una buca.

Non sappiamo se questa nostra interpretazione del video corrisponde realmente a quanto Cioppino e il suo gruppo abbiamo voluto fare. Gustatevi quindi il video che pubblichiamo su gentile concessione di Giuseppe “Cioppino” Crapanzano è fatevi la vostra idea.

Lascia un commento

  • (non pubblicato)