Organizzata dall’Istituto studi e ricerca Calogero Marrone e dalla locale sezione dell’Anpi,Associazione nazionale partigiani d’Italia,  è in programma venerdì 15 febbraio 2019 alle ore 9:00 presso il Teatro San Francesco di Favara una manifestazione per omaggiare l’illustre cittadino, il “Perlasca di Favara”, l’eroe Galogero Marrone.

stele-marronePer l’occasione sarà presentata l’opera teatrale “CALOGERO MARRONE L’EROE NON PIÙ DIMENTICATO” con protagonisti alcuni studenti delle diverse scuole della città,  guidati dall’uomo di teatro ed attore Franco Bruno. L’opera teatrale ripercorre la sua storia. Calogero Marrone dichiarato “Giusto tra le Nazioni” era un cittadino di Favara che per sfuggire alle angherie ed ai soprusi del podestà fascista di Favara, lasciò il posto di lavoro che occupava presso il Comune ed emigrò a Varese dove svolse prima l’incarico di applicato e dopo di capo dell’Ufficio Anagrafe e Carte di Identità. Per evitare ad ebrei ed antifascisti la deportazione nei campi di concentramento, Marrone falsificò centinaia documenti di riconoscimento, scoperto venne prima arrestato e poi inviato nel campo di sterminio di Dachau, dove morì di stenti il 15 febbraio 1945.

Lo spettacolo vedrà in scena anche il cantautore Ezio Noto che presenterà in anteprima una canzone, scritta proprio per ricordare Calogero Marrone, mentre l’attore Gaetano Schifano, nipote diretto di Marrone reciterà una poesia sullo zio Calogero. Infine, a conclusione della manifestazione, sarà deposta una corona di fiori ai piedi della stele eretta in onore dell’eroe in Piazza della Pace.