Piazza Don Giustino a Favara è una delle 3.700 piazze d’Italia dove i volontari dell’AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, in occasione della Festa della Mamma, distribuiscono l’Azalea della Ricerca,  con un contributo di 15€.

Azalea aircL’Azalea della Ricerca è molto più di uno splendido fiore: è una preziosa alleata della salute al femminile che, dal 1984 ad oggi, ha contribuito a migliorare la qualità di vita delle donne grazie ai risultati raggiunti nell’ambito della prevenzione, diagnosi e cura del cancro al seno e agli organi  riproduttivi. Insieme all’Azalea  si riceverà anche un originale biglietto d’auguri dedicato alla mamma, per accompagnare il tuo dono con un pensiero speciale per la sua festa!

Airc Si calcola che nel corso della vita circa una donna su tre venga colpita da un tumore: nel 2018 in Italia sono stati stimati 178 mila nuovi casi di tumori nelle donne, oltre 52 mila dei quali diagnosi di tumore alla mammella, al primo posto delle neoplasie femminili più frequenti. Il cancro al seno è anche quello però, ricordano da Airc, in cui la ricerca ha avuto i successi maggiori: oggi la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è dell’87%. Anche per i tumori all’endometrio e alla cervice uterina sono stati fatti notevoli progressi, tanto che per entrambi la sopravvivenza oggi a cinque anni supera il 70%, mentre più difficile rimane ancora oggi la lotta al tumore all’ovaio, difficile da diagnosticare e trattare.