Mito, Musica e Museo”  è il nome degli appuntamenti organizzati dal Parco archeologico e paesaggistico Valle dei Templi, che vedrà la Valle dei Templi e  il Museo, Pietro Griffo di Agrigento aperti gratuitamente al pubblico.Domenica 7 luglio , con inizio alle ore 21.00 sotto gli archi del chiostro del Museo Pietro Griffo, in scena il racconto del mito con il Rapimento di Proserpina e il suo ritorno in terra, la musica di Vivaldi nei tre movimenti della “Primavera”, la tempesta estiva dell’ Estate con la sua virulenza,   Bacco e la vendemmia nei ritmi dell’ Autunno e i tre momenti dell’Inverno, saranno gli ingredienti di assoluto pregio di un appuntamento davvero imperdibile.

 valle1“Secondo un consolidato format afferma il Direttore del Parco Roberto Sciarratta proponiamo il mito e la classicità, in un dialogo diretto con le note musicali, che seguono quel fil rouge che disegna storia e contesti, evidenziando il legame del territorio con il suo patrimonio, consolidando un dialogo con gli spettatori e marcando un percorso di profonda conoscenza delle arti e dei beni culturali.”

Il  “ Ratto di Proserpina”  verrà presentato dall’ archeologa Maria Concetta Parello e  le “Quattro stagioni di Vivaldi” saranno portate in concerto dall’ Ensemble Archi Mediterraneo composto da Federico Pivato al violino solista; Raffaele Caltagirone al primo violino; Dario Militano al secondo violino; Salvatore Randazzo alla viola;Francesco Musumeci al violoncello e Michele Salvatore al basso continuo. La progettazione e direzione artistica sono di Annamaria Van Der Poel e Stefano Tesè, con il supporto logistico dell’ Accademia Free Melody di Favara.  L’ingresso è gratuito .

Lascia un commento

  • (non pubblicato)