Autore

Franco Pullara


Favara – Muro di cinta del cimitero, qualcuno ha lasciato un cesso
Editoriale, Evidenza

Favara – Muro di cinta del cimitero, qualcuno ha lasciato un cesso

Difficile è stabilire cosa possa passare nella mente di un individuo che abbandona un cesso in un luogo che merita rispetto. E’ difficile al punto da dubitare che un uomo in quanto tale possa arrivare a tanto.

cessoIl mondo dei giovani manifesta a difesa dell’ambiente, a Favara non si arresta il fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti a formare tante discariche abusive. Nello stesso tempo l’indignazione della stragrande maggioranza dei cittadini e al suo massimo. Veramente si è a caccia dell’incivile ed è un aspetto che ha i rischi propri del fenomeno di sostituzione del cittadino alle istituzioni che devono vigilare sul territorio, ché una cosa è la collaborazione con le istituzioni e una cosa diversa è l’assenza di queste ultime.

Mettiamoci nei panni di chi ha nella sua proprietà o nelle vicinanze una discarica abusiva, dopo aver fatto numerose denunce, posato cartelli di divieto, non gli resta che appostarsi per sorprendere la bestia.

L’amministrazione comunale ha attivato la video sorveglianza mobile, ma è poca cosa rispetto all’estensione del territorio comunale.

E’ un problema grande che Favara da sola non può risolvere, occorrerebbe un’azione congiunta con altre forze di Polizia, che può disporre solo il Prefetto e allora perché la preoccupante e pericolosa problematica non viene sottoposta al rappresentante del Governo?

Perché non si procede con urgenza a scoprire chi non paga la tassa sui rifiuti, evasione che si stima molto elevata.

Non ci vuole tanto a capire che solo chi non paga abbandona la spazzatura nell’ambiente, chi paga non ha nessun motivo di rischiare di essere smerdato, mentre quasi come un ladro lascia la sua busta di rifiuti lungo le strade e le periferie, quando può comodamente conferirla davanti la porta della sua abitazione.

Al momento è da sola l’indignazione dei cittadini a preoccupare gli incivili che si guardano bene dall’essere scoperti, ci chiediamo quando scenderanno in campo le istituzioni con efficaci azioni di contrasto?

 


Stampa articolo
17 marzo 2019

Autore

Franco Pullara


Lascia un commento

IMG-20190307-WA0007