Autore: franco.pullara

Il presidente dell’Ati idrico è il sindaco di Sant’Elisabetta, Comune che non ha ancora ceduto le reti idriche e fognarie ad Aica. A denunciare il fatto è Peppe Di Rosa, rappresentante Codacons. E la vicenda se fosse fondata, adesso lo vedremo, sarebbe a dir poco paradossale, una presa per i fondelli a danno dei cittadini di enormi e significative proporzioni. “Il Comune di Santa Elisabetta – scrive Di Rosa – è tra i comuni non salvaguardati e avrebbe dovuto entrare in AICA già dal 1 Gennaio 2022 così come previsto nel Piano d’Ambito. Considerato quando sopra, ritenuta la funzione di…

Leggi tutto

Il cespuglio che vi proponiamo nella foto pubblicata impedisce agli automobilisti provenienti dalla strada Mosella che si devono immettere sulla 640, direzione Valle dei Templi, la perfetta viabilità. L’erbaccia ha superato in altezza ed esce fuori il guard rail impedendo la visibilità alle auto in uscita dalla Mosella. Gli automobilisti non vedono e devono portarsi troppo in avanto rispetto alla carreggiata riservata al traffico proveniente dalla rotonda Giunone e in direzione Canicattì. Il guard rail dovebbe essere liberato prima di subito dalle erbacce per ridare sicurezza allo svincolo.

Leggi tutto

Si continua a conferire tutto e di più in modo indifferenziato il martedì sera. A nulla è valso, per scoraggiare il fenomeno, l’aumento imposto dal mese di agosto del 30 per cento dalla discarica di Traina, così come nulla hanno prodotto gli allarmi lanciati dalla stampa. Favara non cambierà mai senza il coraggio di farla cambiare. Occorre cambiare piuttosto del solito babbiu per spegnere la polemica del momento. Chi permette ai netturbini di non controllare, come dovrebbero da contratto, i rifiuti ritirati? La domanda se la pone il consigliere comunale Giuseppe Lentini e va oltre. “Tu parli di coraggio- dice…

Leggi tutto

Abbiamo più volte e anche recentemente, sulle pagine del nostro giornale, sottolineato l’urgenza di interventi per mettere in sicurezza la viabilità nella parte di competenza del Comune di Favara e anche lungo il collegamento di competenza del Consorzio dei Comuni Agrigentini. L’Amministrazione comunale di Favara ha risposto, come spesso, alla richiesta dell’opinione pubblica e da qualche giorno ha iniziato gli interventi di bitumatura e messa in sicurezza. Lavori ormai in via di completamento e la prossima apertura della strada “Esa Chimento”. I lavori sono stati resi possibili “grazie ad alcune economie ricavate –  si legge nel comunicato del sindaco  -…

Leggi tutto

“Nell’Ambito di Agrigento, non si vuole dare ad Aica quel che è di Aica e cioè il Ricavo certo (Vrg) e “Full Cost Recovery. Lo impongono le deliberazioni di Arera e le direttive europee”.  A dire queste cose è Tony Licata, uno dei primi sostenitori dell’acqua pubblica, uno dei pochi a conoscere fino nei particolari la storia del servizio idrico nella provincia agrigentina. Per la sua significativa esperienza e conoscenza è stato nominato consulente dal Sindaco Galanti della città Licata.  Raccontiamo chi è Tony Licata per dare il giusto risalto alla sua analisi sull’attuale servizio idrico. “Però, una martellante campagna…

Leggi tutto

L’Associazione “Diabete uno” ha nei giorni scorsi abbellito l’arredo urbano di Piazza Don Giustino richiamando l’attenzione dei cittadini per l’opera di volontariato e oggi ha chiuso il programma chiamando nel luogo pubblico medici specialisti e le famiglie con i loro bambini che soffrono di diabete uno per parlare, informare e informarsi sulla particolare patologia. Interessanti e preziosi gli interventi del dottore Giuseppe Gramaglia e delle dottoresse Piera Buscarino e Catia Camilleri. L’assessore Angelo Airò Farulla ha portato il saluto ai partecipanti dell’amministrazione comunale. A ricevere i partecipanti e a rendere possibile l’evento è stata Patrizia Russello che non ha tralasciato nessun dettaglio e…

Leggi tutto

Miriam Mignemi ha affidato ad un social il bilancio dell’attività di prima presidente donna del Comune di Favara ad un anno dall’insediamento dell’amministrazione. Un’attività che si inizia con la “mediazione – scrive Miriam Mignem –  spesso difficile per il divario ideologico-politico tra Giunta e la maggior parte dei Consiglieri, oggi opposizione seppur in maggioranza numerica, opposizione costruttiva e collaborativa se andiamo a guardare il numero e l’entità di proposte approvate in Consiglio Comunale”. Una mediazione necessaria per spegnere i contrasti, non solo tra maggioranza e opposizione all’interno del Consiglio, ma anche e soprattutto tra i gruppi all’opposizione e l’amministrazione Palumbo.…

Leggi tutto

La Tari ha svegliato la sonnolenta politica favarese e il dibattito iniziato ieri nell’aula Falcone Borsellino continua anche oggi con le precisazioni dei consiglieri vicini all’amministrazione comunale e adesso con la dichiarazione dei loro colleghi Miriam Indelicato,  Giuseppe Lentini, Paolo Dalli Cardillo, Antonio Cipolla e Ignazio Sorce. “Rassicuriamo – dicono i consiglieri- i nostri concittadini chiarendo che nella serata di ieri nessuno dei ccolleghi, che ha bocciata la proposta portata dalla Giunta, ha la volontà di non voler ridurre i costi TARI per chi ha seconde case a disposizione. Non raccontiamo scuse ma citiamo i fatti, tant’è che abbiamo già votato…

Leggi tutto

Nella seduta di ieri sera il Consiglio comunale ha bocciato la proposta dell’amministrazione di revocare la delibera del 10 maggio scorso e di sostituirla con una nuova a firma dell’assessore Vaccaro. Ma vediamo cosa prevedeva la delibera del 10 maggio e la proposta bocciata ieri. La delibera del 10 maggio prevedeva e prevede ancora, non essendo stata sostituita ieri sera, che per le seconde abitazioni la quota variabile della Tari preveda un solo occupante per abitazione e non come adesso con il trascinamento del numero degli occupanti della prima abitazione identico nelle seconde abitazioni. Per essere più chiaro: attualmente la…

Leggi tutto

Sulla Esa Chimento, nella parte del trafficato collegamento stradale di pertinenza del Comune di Favara,  due avvallamenti a distanza di pochi metri rendono pericoloso il transito veicolare. Molto probabilmente il cedimento potrebbe essere causato da una condotta fognaria di Aica. La nostra è ovviamente una supposizione per la presenza sul posto di un tombino. Meglio di noi, il sindaco, l’assessore ai lavori pubblici e l’ufficio tecnico comunale di Favara sapranno individuale le cause degli avvallamenti e assicurare la messa in sicurezza del luogo.

Leggi tutto