Autore

Franco Pullara


Il dottore Michele Amenta e l’Urologia di Portogruaro al più grande evento internazionale di chirurgia
Altre Notizie, Evidenza

Il dottore Michele Amenta e l’Urologia di Portogruaro al più grande evento internazionale di chirurgia

 Portogruaro – Il dottore Amenta e il suo staff eseguiranno in diretta quattro interventi dalle sale operatorie portogruaresi. A dare la notizia è il giornale Portogruaro.net, noi la riprendiamo perché il dottore Michele Amenta è un’eccellenza della nostra terra. Ha fatto parte del reparto di Urologia dell’Ospedale di Isola della Scala (VR) ASL 22 Bussolengo diretto da un’altra nostrana eccellenza, il dottore Giuseppe Pecoraro.
Oggi Michele Amenta è il direttore di Urologia di Portogruaro, fa parte di quel gruppo di ottimi medici punto d’arrivo dei viaggi per la salute dei pazienti meridionali che vanno al Nord a farsi curare dai medici meridionali.
Solo per citare una minima parte delle sue esperienze è Socio ordinario della Società Italiana di Urologia (SIU) e dell’Associazione Urologi Italiani (AURO.IT).
Autore di oltre 100 Comunicazioni a congressi nazionali (SIU; AURO; SIURO; IEA; SUNI; SSCU), riguardanti la chirurgia urologica laparoscopica oncologica e funzionale. Vanta almeno 50 partecipazioni a congressi nazionali e internazionali. Sono circa 2000 gli interventi di chirurgia urologica maggiore (open e laparoscopica) come Primo operatore, tra cui in particolare oltre 700 prostatectomie radicali laparoscopiche.
Circa 1000 interventi di endoscopia urologica (TURB; TURP; URS).
Oltre 2000 interventi di chirurgia urologica maggiore (open e laparoscopica) come Aiuto operatore.

E giovedì 28 e venerdì 29 marzo Michele Amenta con il reparto di Urologia dell’ospedale di Portogruaro sarà protagonista di un evento internazionale di chirurgia che si svolgerà a Roma.

amenta 1“Il dottore Michele Amenta e il suo staff – scrive Portogruaro.net –  eseguiranno dalle sale operatorie locali quattro interventi di chirurgia laparoscopica maggiore in diretta audio e video, proiettati su uno dei nove maxi schermi all’Auditorium del Massimo”.

“Nei quattro interventi chirurgici previsti, il dottor Amenta sarà affiancato dagli urologi Nicola Caruso, Pietro Scialpi, Anna Tiberio ed Alfio Corsaro, dal personale del gruppo anestesiologico e infermieristico dell’Ulss4. “Effettueremo nel dettaglio – spiega Amenta – due interventi di tumore renale, un intervento per tumore alla prostata e un intervento di uroginecologia della durata di circa un’ora e mezza ciascuno”. Il pubblico all’auditorium potrà anche interagire con il dottor Amenta e il proprio staff grazie ad un apposito terminale posto nella sala operatoria di Portogruaro”.

“L’evento, organizzato dalla Società Italiana di Urologia, è il più importante in Italia dedicato alla chirurgia in diretta, dove vengono presentate le più moderne tecniche chirurgiche in ambito urologico; i partecipanti possono seguire un centinaio di interventi chirurgici di urologia sui vari maxi schermi esposti all’auditorium. Grazie alla diffusione degli interventi chirurgici in streaming, visibili dunque via internet, la platea dei partecipanti (in gran parte medici) è tuttavia allargata a tutto il mondo”.

Una notizia interessante per il mondo scientifico, per Portogruaro e per il Veneto che ospita il dottore Amenta e il suo staff e anche per la nostra Isola, che si vanta di eccellenze costrette a superare lo Stretto per esprimere le loro grandi professionalità.

Fonte: Portogruaro.net


Stampa articolo
26 marzo 2019

Autore

Franco Pullara


Lascia un commento

IMG-20190307-WA0007