buona 1“Informo la cittadinanza che a seguito di sopralluogo presso il Cimitero di Piana Traversa, ho potuto constatare l’assenza di loculi disponibili per le sepolture di defunti”. A dirlo è il sindaco attraverso una sua nota.
Il fatto singolare è che Manganella, ha dovuto fare un sopralluogo per constatare la mancanza di loculi, dopo e non prima che ne parlasse la stampa. In pratica, non ne sapeva nulla, poi avrà letto il giornale e si sarà precipitato a fare il sopralluogo. Roba da non crederci, ma così dice lo stesso sindaco.  Oppure, si è trattato di una semplice coincidenza. Manganella si sarà detto “è da tanto che non vado a fare un sopralluogo, quasi, quasi vado a vedere come vanno le cose a Piana Traversa”, da qui l’amara scoperta.  
“Attualmente – continua nella sua nota –  sono in atto lavori che interessano due sezioni: una nuova sezione da 100 loculi e la ricostruzione della sezione n.2 economica da 100 loculi, oltre le colombaie e l’ossario, tuttavia è assurdo, incomprensibile e deprecabile, che il Cimitero sia al momento privo di loculi disponibili”.
Intanto, Manganella non si spiega il fenomeno, ne rimane stupito e va in escandescenza.
“Sono fortemente amareggiato dell’atteggiamento di tutti coloro i quali, a vario titolo, hanno gravi responsabilità sull’accaduto che, inevitabilmente, arrecherà pesanti disagi alla cittadinanza.
Pertanto, utilizzando tutti gli strumenti consentiti dalle leggi e dai contratti collettivi nazionali di lavoro vigenti, ho dato mandato al Segretario comunale di verificare, mediante un’indagine conoscitiva interna, se sussistono i presupposti per l’apertura di un procedimento disciplinare a carico di ogni eventuale soggetto ritenuto responsabile, a qualsiasi titolo, di questa emergenza, che evidentemente, con tanta leggerezza, non è stata adeguatamente considerata da qualche a mese a questa parte”.
Non abbiamo i loculi, ma conosceremo presto responsabili e responsabilità. E noi aspetteremo.