La presenza di una bomba, un vecchio ordigno bellico è stata segnalata alla Capitaneria di Porto di Porto Empedocle da un bagnante,  che ha notato la sagoma, precisamente in vicinanza del chiosco “Baracca mare”, di un oggetto di materiale ferroso di forma cilindrica di lunghezza circa 70cm, presumibilmente, appunto, un residuo di ordigno bellico. Allertate le autorità di competenza l’area è stata delimitata e transennata ed è stata emessa Ordinanza da parte del Comandante della Capitaneria di Porto, la n° 53/2016, di interdizione dell’area limitrofa: alla navigazione, alle immersioni subacquee, alla balneazione, alla pesca ed ai mestieri affini ed al transito, in attesa dell’intervento del Nucleo SDAI di Marisicilia per la messa in sicurezza ed eventuale brillamento dell’ordigno.

sop