FAVARA:Pandolfo, Mercurio, Cappello, Tummiolo, Cambiano, Armenio, Marchica (41’ pt Piazza), Noschese (35’ st Saggio), Carovana, Fanara, Valenti.  A disp. Palumbo, Cusumano, Pullara, Vaccaro, Valenti G. All. Gaetano Longo.

DATTILO NOIR: Grimaudo, Genna, Paladino, Sanneh (40’ st Sugameli), Gallina, Cinquemani, Iraci, Iannazzo, De Luca, Fina, Convitto. A disp.: Cesarò, Ferracane, Dattiniello, Cannavò, Salone, Nieto. All. Vito Policani.

Arbitro: Matina di Palermo; collaboratori: Celestino e La Monica di Palermo. Rete: al 35’ st De Luca.

Note: ammoniti Mercurio, Piazza e Sanneh; espulsi: al 19’ st Mercurio per doppia ammonizione e al 40’ st l’allenatore ospite Policani; angoli: 3 – 6; recupero: 1 e 2.

Pro Favara costretta alla sconfitta interna da un gol dell’ex De Luca. Il Dattilo vince al “Buccoleri” e sbalza in testa classifica assieme al Marsala.

La formazione trapanese, infatti, con il successo di Favara  ha superato il Licata, sconfitto in casa, e raggiungendo la vetta. Dopo quattro risultati positivi, si ferma così la Pro Favara stoppata della neo capolista. Tra i favaresi manca Costanza (qualificato) l’esperto difensore Fallea (a letto con la febbre) e questo costringe mister Longo ad arretrare Cambiano. Schieramento prettamente offensivo degli ospiti in campo con un 4 – 3 – 3 che diventa 3 – 3 – 4 nelle ripartenze. Il primo tiro in porta, all’8’, è dei favaresi con Noscese per la facile parata di Grimaudo. Risponde il Noiar al 9’ con colpo di testa fuori di Iannazzo.

Gli ospiti iniziano a macinare gioco, mentre i locali appaiono imprecisi e pasticci, così inizia il gran lavoro per il portiere Pandolfo. Al 12’ De Luca supera il portiere, ma il tiro termina alto. Al 26’ lo stesso ex divora la palla del vantaggio mancando la deviazione in rete da pochi passi su cross di Convitto. Prima del riposo De Luca supera con un pallonetto Pandolfo, ma sulla linea respinge Cambiano. Nella ripresa al 53’ punizione di Fina, respinge il portiere. Al 63’ finalmente si fa vedere la Pro Favara con Carovana il cui tiro sfiora la base del palo. Al 64’ Pro Favara in dieci per l’espulsione di Marcurio che si becca il secondo giallo. Aumenta la pressione del Dattilo, ma la Pro Favara tiene grazie alle parate di Pandolfo che al 68’ compie il miracolo su De Luca. Rifiata la squadra di casa che al 73’ con un tiro in giravolta di Caravana costringe in extremis alla parata Grimaudo. Il gol vittoria all’80’: cross dalla sinistra di Convitto e tiro vincente di De Luca appostato a centro area. All’85’ l’estremo difensore favarese respinge a Convitto il tiro del  2 – 0.