“Riprendiamo come ogni anno la nostra boutique solidale. Ossia la consegna del vestiario a famiglie disagiate. Senza soldi ma con amore di chi dona e con l’umiltà di chi prende”. A parlare è don Marco Damanti, parroco della chiesa dei Ss. Pietro e Paolo a Favara.
don marcoNella comunità di Ss. Pietro e Paolo è presente “da diversi anni – continua don Marco – e che ogni anno diventa sempre più attivo e presente non solo per la parrocchia ma per l’intera città. Una volta ogni quindici giorni, il martedì dalle ore 16 alle 18,30 viene offerto questo servizio, grazie ai volontari preziosi spinti dalla passione e nel servire Cristo nei poveri. Oggi purtroppo abbiamo un aumento della povertà, mancanza di lavoro, stipendi ridotti, malattie del capo famiglia spesso l’unico che lavora, creano povertà”.
L’invito di don Marco è forte e nessuno dovrebbe sottrarsi di aiutare chi è in seria difficoltà.
“La nostra comunità – conclude il parroco – che non sempre riesce a gestire i tanti drammi della gente chiede alle Istituzioni civili e alla nuova classe, di prendersi cura dei poveri e delle tante famiglie. Insieme possiamo fare tanto, ma da soli o con poche forze possiamo fare poco.
sop

Lascia un commento

  • (non pubblicato)