Solidarietà e vicinanza ai massimi livelli per i bambini bisognosi accolti dall’Associazione “Avodic” che ha sede a Favara nei locali della sede ex Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo. Prefetto Dario Caputo (1)La particolare ricorrenza della Vigilia del Santo Natale è stata vissuta con gioia e sorpresa dai piccoli ospiti curati da Angela Lentini e tanti collaboratori.

In mattinata Sua Eccellenza il Prefetto di Agrigento Dario Caputo, accompagnato dalla sua consorte, si è recato nel centro di accoglienza di via Caltanissetta per esprimere la propria vicinanza, sia personale che istituzionale, ai bambini che spesso si trovano a vivere ai margini di una società disattenta a determinate problematiche che colpiscono i più deboli, i più poveri. Il Prefetto ha voluto ulteriormente concretizzare la sua presenza portando in dono regali e generi di prima necessità.

Nel tardo pomeriggio Il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Agrigento, Giovanni Pellegrino, Colonnello Giovanni Pellegrino (1)accompagnato dal Tenente Marco Spinelli, dal Maresciallo Salvatore Tarantino, dal Brigadiere Capo Francesco Scimè e dal Carabiniere scelto Salvatore Zerilli, ha visitato i piccoli dell’Avodic donando a ciascuno un pandoro, caramelle e cioccolati. Ma soprattutto ha rivolto loro parole di gioia e di speranza, li ha presi in braccio, li ha accarezzati.

Da parte nostra una riflessione. Due alti rappresentanti, uno dello Stato e uno delle Forze dell’Ordine si sono avvicinati ad occhi e sguardi innocenti. E, per loro tramite, alle loro famiglie. Ci hanno ricordato le parole di Padre Flanagan, il famoso prete fondatore della Boys Town, “La città dei ragazzi” diventata famosa per l’omonimo film del 1938 interpretato da Spencer Tracy che gli valse il premio Oscar: “Non esistono bambini cattivi”.