Dopo le polemiche degli ultimi giorni e le proteste di alcuni genitori, che questa mattina non hanno portato i loro figli a scuola, arriva un messaggio, che di seguito pubblichiamo integralmente, a firma del Consiglio d’istituto della Falcone e Borsellino.
Questa mattina al palazzo di città c’è stata una riunione fra i rappresentanti delle scuole e l’assessore alla pubblica istruzione Gianluca Caramazza, il Comune si è impegnato a predisporre gli atti per l’acquisto immediato del gasolio.Gianluca caramazza
”Cari genitori, questo messaggio nasce dall’esigenza di mettere a tacere le numerose voci di corridoio che in momenti di emergenza come questo creano più confusione che altro. Questa mattina, una delegazione di noi rappresentanti dei genitori dell’ist. Falcone Borsellino, ci siamo recati al comune di Favara per incontrare la dott.ssa Russello, dirigente del settore finanze e l’assessore Gianluca Caramazza.
Dopo un costruttivo dialogo siamo riusciti a trovare l’accordo che consiste nella redazione di una Determina dirigenziale con copertura finanziaria, che consentirà alle scuole l’acquisto del gasolio.
Questo documento verrà pubblicato  già domani mattina .
La nostra scuola possiede una  una riserva, seppur minima di gasolio, che consentirà la prima accensione dell’anno, che deve essere effettuata da un tecnico specializzato che  che garantirà il buono stato del sistema di riscaldamento.
Detto ciò capite bene che  non sussiste più nessun motivo di protesta, ma ognuno è libero di decidere sui propri figli e quindi lasciamo a voi la scelta, sicuri che sarete guidati dal buon senso che contraddistingue ogni genitore nelle scelte migliori sui propri figli.
Con osservanza
Il Consiglio d’istituto “I. C. Falcone Borsellino”