Agricoltura – Un salto nel futuro per le aziende agricole e agroalimentari dell’Isola. La Regione Siciliana mette a bando quattro milioni di euro per sostenere progetti che puntino allo sviluppo di nuovi prodotti da immettere sui mercati attraverso tecnologie avanzate fin qui mai utilizzate.
«Per gli imprenditori del settore – evidenzia il governatore Nello Musumeci – rappresenta  un’opportunità per acquisire know-how d’avanguardia. E nel contempo ottenere la riduzione di costi di produzione e una maggiore sinergia che li spinga a elaborare progetti comuni».
E’, infatti, prevista la costituzione di “Gruppi di Cooperazione”, composti da operatori del settore agricolo, alimentare e forestale ed altri soggetti; “Poli di nuova costituzione”, composti da almeno due soggetti tra imprese ed enti di ricerca; “Reti di nuova costituzione”, con una portata più ampia di soggetti rispetto ai poli. In tutti i raggruppamenti dovrà essere presente l’impresa agricola.
Il bando – promosso dal dipartimento regionale dell’Agricoltura e finanziato con il Psr 2014/2020 –  prevede un contributo pari al 100 per cento dei costi ammissibili per progetti di importo massimo pari a cinquecentomila euro.
«Oggi, più che mai – sottolinea l’assessore regionale per l’Agricoltura Edy Bandiera – la ricerca è fondamentale per realizzare quella necessaria e concreta innovazione di cui le nostre aziende hanno bisogno per riuscire a competere con profitto sui mercati nazionali e internazionali».
Le domande di partecipazione potranno essere caricate sul portale Sian di Agea fino al 10 maggio.
Di seguito il link del bando:

 

sop