I sindaci di Agrigento, Lillo Firetto, Favara, Anna Alba, e di Aragona, Giuseppe Pendolino, hanno firmato questa mattina a Palazzo dei Giganti ad Agrigento  il provvedimento di indizione del referendum relativo alla rettifica dei confini tra i territori dei tre Comuni.

Confini sindaci manoE’ questo l’ultimo tassello burocratico-amministrativo del lungo iter iniziato decenni fa, composto e ricomposto più volte. Adesso la parola passa ai cittadini, non solo quelli abitanti nei territori interessati, ma a tutti i residenti nei tre Comuni. Il Referendum si terrà domenica 5 maggio 2019, non è stato possibile accorparlo alle elezioni europee del 26 maggio, come era stato richiesto, per un diniego da parte dell’assessorato regionale agli Enti locali.
La nuova possibile geografia dei territori comunali di Agrigento, Favara e Aragona  era stata deliberata in maniera definitiva, considerate anche le osservazioni pervenute da parte dei cittadini,  dal Consiglio comunale di Aragona il 31 agosto 2016; dal Consiglio comunale di Favara il 2 ottobre 2017 ed infine dal Consiglio comunale di Agrigento il 28 marzo 2018.

Confini planimetriaNessun problema per il raggiungimento del quorum, come si era temuto, considerato che a votare sono chiamati tutti i cittadini residenti. Infatti materialmente il quorum sarà calcolato unicamente sul voto della popolazione residente nelle porzioni di territorio che saranno interessate dalle modifiche territoriali.

Lascia un commento

  • (non pubblicato)