“Treni speciali, traghetti, aerei, 200 pullman hanno portato oggi i lavoratori edili delle costruzioni in Piazza del iPhone Image B14725 (1)Popolo a Roma, in occasione dello sciopero generale di tutti i comparti del settore (edilizia, cemento, lapidei, legno arredo, laterizi), mobilitati da oltre un mese con assemblee, presidi, manifestazioni in tutti i territori”.  A parlare è il segretario territoriale della Cisl Agrigento, Maurizio Saia.
Anche da Agrigento sono partiti i lavoratori organizzati dalle federazioni di categoria di Cgil Cisl e Uil.
La Filca Cisl, con a capo Paolo D’Anca Franco, Sodano e Giuseppe Sanfilippo, partecipa allo sciopero con 35 delegati provenienti dalla provincia di Agrigento, ed hanno voluto aggiungere una nota di colore “rumorosa” portando nella capitale i  Tammurinara di San Calo’.
Lo sciopero ha già prodotto un risultato, la convocazione dei sindacati da parte del Governo.
sop

Lascia un commento

  • (non pubblicato)