Personale della Digos della Questura di Agrigento ha eseguito l’ordinanza di revoca dell’affidamento in prova ai servizi sociali,  emessa dal tribunale di Sorveglianza, nei confronti dell’avvocato Giuseppe Arnone.

Arnone arrestoIl legale questa mattina, mentre si trovava in Tribunale per motivi di lavoro, si è visto presentare i poliziotti che gli hanno notificato l’ordinanza invitandolo a seguirli in Questura. Sembra che per l’avvocato Giuseppe Arnone si riaprono le porte del carcere. Erano stati proprio i giudici del Tribunale di Sorveglianza di Palermo a disporre l’affidamento in prova ai servizi sociali per espiare un cumulo di pene di 3 anni 5 mesi di reclusione. Arnone aveva avuto imposte delle prescrizioni che evidentemente non ha rispettato. In ragione di ciò il tribunale di Sorveglianza ha disposto la sospensione della misura dell’affidamento in prova al servizio sociale ed ha ordinato all’autorità di pubblica sicurezza di accompagnare l’avvocato in carcere.

 

sop