“Ringrazio la Presidente di Fratelli D’Italia Giorgia Meloni ed il Vice Presidente della Camera Fabio Rampelli per l’affetto e la stima che mi hanno dimostrato fin dal mio ingresso in Fratelli d’Italia, ma, purtroppo, non sussistono più i presupposti politici per una mia permanenza nel partito”. A parlare è Maria Rosaria Coletti presidente provinciale della Filiera agricola italiana.

“La oggettiva impossibilità – continua – di poter portare un contributo di idee e di contenuti al partito, in un momento in cui invece dovrebbe esserci una inversione di rotta, mi ha portato a questa difficile decisione. Fratelli d’Italia in Sicilia, con la sua malattia autoimmune, cioè che produce anticorpi contro se stesso andando incontro ad errori già commessi, non ha alcuna voglia di cambiamento”.

“Resta un partito gestito nel territorio in maniera padronale che sfugge al confronto; prova ne sia nessun congresso ufficiale e solo nominati per cooptazione”.
“Continuerò sempre nel centrodestra – conclude – valutando alcune proposte che avevo messo da parte e che spero possano dare seguito a progetti che la Fagri si è prefissata in agricoltura  ed in ambito fiscale e tributario”.

sop