Durante lo scorso fine settimana la Sezione Polizia Stradale di Agrigento, unitamente a personale della Squadra Volante della Questura, durante un posto di controllo effettuato a San Leone, procedeva a fermare un’autovettura che aveva attirato l’attenzione degli operatori in quanto, oltre a circolare in ore serali con gruppi ottici anteriori spenti, effettuava repentini ed ingiustificati cambi di corsia.

polizia-di-stato-513035_610x431Durante il controllo, il conducente, T.A.G., ragazzo rumeno di 21 anni residente a Favara, veniva sottoposto a controllo etilometrico con esito positivo, valore 0,29, e sanzionato con verbale amministrativo in quanto neopatentato. Gli operatori notavano un certo nervosismo da parte degli altri 4 occupanti il veicolo; si procedeva quindi a perquisizione dello stesso e di tutti i ragazzi a bordo. Veniva rinvenuta addosso ad uno di loro, P.V. di anni 19 di Favara,  sostanza stupefacente di tipo hashish del peso di poco più di 2 grammi. Per questo motivo il P.V. veniva segnalato ai sensi dell’art.75 DPR 309/90. Il conducente, T.A.G., veniva inoltre deferito alla locale Procura della Repubblica per il reato di rifiuto di sottoporsi agli accertamenti relativi alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art.187 cds.

Durante i predetti servizi congiunti, sulla ss115 nei pressi di Agrigento, un’altra autovettura attirava l’attenzione degli operatori, a causa sempre dei continui e repentini cambi di corsia ed al fatto dell’aumento di velocità alla vista delle pattuglie. Durante il controllo, il conducete, F.G. di anni 29 residente ad Aragona, veniva sottoposto a controllo etilometrico con esito negativo ma si rifiutava di sottoporsi agli accertamenti relativi alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Per questo motivo  veniva deferito alla locale Procura della Repubblica ai sensi dell’art. 187 cds.

Pattuglia dipendente questa Sezione, nella mattina di sabato, durante  un posto di controllo a Raffadali, denunciava, altresì, G.M., di anni 51 residente a  Raffadali, per guida in stato di ebbrezza alcolica ai sensi dell’art.186 cds, trovato con valori molto elevati, 2,73 alla prima prova e 2,91 nella seconda

sop