Massimiliano Patti, amministratore dell'azienda

Massimiliano Patti, amministratore dell’azienda

 

Favarese orgoglioso di esserlo per la grandezza del coraggio e della generosità dei miei concittadini, non spreco nessuna occasione per parlare delle nostre eccellenze che hanno contribuito al progresso di Favara. Loro hanno fatto molto di più rispetto alla politica che ha tradito il territorio e lo ha inchiodato agli attuali livelli di povertà.

Oggi, diciamo in un altro articolo, Autolinee Patti inizia una nuova avventura con altre due aziende per collegare le città della Sicilia e le stesse con oltre lo Stretto. Il turista, finalmente, non avrà alcuna difficoltà a raggiungere le più interessanti località dell’Isola, migliora l’offerta turistica e con essa nuove speranze per il decollo dell’economia locale.

Autolinee Patti continua a scommettere da tre generazioni, inizia il cav. Carmelo Patti negli anni ’50, poi i tre figli Carmelo, Calogero e Salvatore, oggi i nipoti.

3431_sup_10110_0003713Negli anni ’50 i loro autobus collegarono, per la prima volta, Favaramatri_bus_002 con le diverse contrade di campagna, consentendo agli agricoltori, ai braccianti e alle famiglie di raggiungere i loro poderi  non più a dorso di mulo o a piedi, ma con mezzi più veloci e comodi. Assicurarono il trasporto degli operai nelle miniere di zolfo.

Colonne di uomini e ragazzini scendevano dalla città verso le miniere a piedi e dopo un giorno di durissimo lavoro dovevano risalire la collina verso le loro case. “A ditta Patti”, così la conoscono in città, assicurò i collegamenti e migliorò la qualità di vita dei nostri concittadini.

Nel 1956 “a ditta Patti” realizzò forse il primo servizio scuolabus della Sicilia. L’autobus di Patti trasportava i bambini dal centro della città, la partenza era in piazza Garibaldi, al vicino convento dei francescani, dove c’era la “Casa del Fanciullo”, un collegio con le scuole elementari. Si accordarono per il particolare servizio u Zi Carmelo Patti e Patri Francì, rettore del collegio.

Due uomini di altri tempi, rispettosi dell’altro, di chi ha bisogno di essere aiutato.

Patri Francì

Patri Francì

Negli anni ’50 a Favara erano pochissime le persone che potevano permettersi di possedere un’autovettura, inimmaginabile accompagnare i figli in auto a scuola, settant’anni fa u Zi Carmelo e Patri Francì, pensarono e realizzarono il primo scuolabus assolutamente gratuito per le famiglie degli alunni.

Oggi, con Autolinee Patti si inizia da Favara una nuova avventura dai confini più vasti, che sicuramente, come le precedenti, sarà superata con successo.

IMG-20190614-WA0015

 

Lascia un commento

  • (non pubblicato)