Sit-in questa mattina dinanzi la scalinata di ingresso del Tribunale di Agrigento per esprimere solidarietà al Procuratore della Repubblica Luigi Patronaggio.

La Rocca A chiamare a raccolta le associazioni il Coordinamento Titano per l’acqua pubblica a seguito dell’ennesima lettera intimidatoria indirizzata al capo della Procura agrigentina. Presenti i raporentantu del Movimento agende rosse, Konsumer Agrigento, il Comitato storico cittadino di San Biagio Platani, Legambiente, il sindaco di Montevago l’onorevole Margherita La Rocca Ruvolo, il coordinatore della festa della legalità di Favara Gaetano Scorsone, altre associazioni e cittadini comuni che hanno voluto esprimere la loro vicinanza al procuratore Patronaggio. Con loro anche diversi giornalisti, presenti non solo per fare il loro lavoro di cronisti ma anche per portare la loro solidarietà alla Procura e a tutti i magistrati che quotidianamente fanno il proprio lavoro.

Giornalisti Tutti concordi sul fatto che la Procura e le altre altre istituzioni che sono in primo piano per garantire  la legalità e nella lotta del  malaffare  non devono essere lasciate sole, bisogna essere vicini soprattutto nel momento in cui ci sono altre forze criminali che vogliono  intimorire e minare il loro percorso.

Lascia un commento

  • (non pubblicato)