A finire in fondo al mare il peschereccio “Maria Lorena” inabissatosi nello specchio d’acqua antistante la banchina nord del molo di Porto Empedocle.

Il sinistro è verificato intorno alle ore 13:00 quando il proprietario dell’imbarcazione si è allontanato dalla zona portuale dopo aver effettuato il rifornimento di gasolio. Nel giro di pochi minuti l’imbarcazione ha iniziato ad imbarcare acqua sprofondando senza che si è potuto far niente per evitarlo.  Sul posto sono intervenuti gli uomini della Capitaneria di Porto che, per evitare lo sversamento del gasolio in mare, hanno provveduto a collocate delle panne assorbenti in attesa che, con molta probabilità domani mattina, si provveda allo svuotamento dei serbatoi, ed a far riemergere il  peschereccio sollevandolo con dei palloni.

Da una prima ipotesi l’inabissamento potrebbe essere dovuto probabilmente ad una presa a mare lasciata aperta.

sop