LICATA E PALERMO: IMPORTANTE OPERAZIONE DEI CARABINIERI NEI CONFRONTI DELLA FAMIGLIA DI COSA NOSTRA DI LICATA.

Dalle prime ore di questa mattina, i carabinieri del Ros e del comando provinciale di Agrigento stanno eseguendo un provvedimento di fermo, emesso dalla procura della repubblica – direzione distrettuale antimafia di Palermo, nei confronti di 7 persone indagate per associazione mafiosa e concorso esterno in associazione mafiosa.

Al centro delle indagini dei carabinieri la famiglia mafiosa di Licata, autorevole punto di riferimento sul territorio agrigentino per le paritetiche espressioni di cosa nostra di altre aree della Sicilia, di cui sono stati delineati gli assetti e le gerarchie.

Nel corso della indagine sono state documentate qualificate dinamiche associative ultra provinciali, funzionali alla infiltrazione di rilevanti attività imprenditoriali in via di realizzazione nell’agrigentino ed il ruolo occupato all’interno del sodalizio investigato da due massoni che, all’epoca delle investigazioni, ricoprivano il ruolo di maestri venerabili di due distinte logge.

 

sop