Quasi tutti i giorni ci siamo occupati della incresciosa vicenda dell’abbandono dei rifiuti e del moltiplicarsi delle discariche abusive.

Non abbiamo mai spento il faro dell’attenzione sugli ignobili comportamenti che devastano l’ambiente, minacciano la salute di tutti e offendono la stragrande maggioranza di cittadini virtuosi che pagano le tasse e rispettano le regole. Loro sporcano e le persone perbene devono sopportare e pagare a loro spese i danni procurati dai maiali a due zampe.

Il libero consorzio di Agrigento, i Comuni, i Carabinieri hanno fatto e fanno il possibile, ma straperdiamo, mentre loro stravincono e vinceranno finché non sarà messa in campo una seria lotta all’evasione fiscale, perché chi sporca è un evasore, viceversa mai rinuncerebbe alla comodità di conferire i rifiuti comodamente davanti la propria abitazione, piuttosto di agire come ladri per liberarsi dei rifiuti.

D’accordo con il mio amico Lelio Castaldo, SiciliaOnPress e Sicilia24h hanno pubblicato un banner per urlare a chi devasta l’ambiente: Sei un porco. Sei un nemico della società civile.

Vuole essere anche uno stimolo a collaborare con le istituzioni e con le forze dell’ordine per smascherare questi idioti e fermare il degrado.