Oggi a Porto Empedocle l`unità Open Arms – di bandiera spagnola – è stata ispezionata dai militari della Guardia Costiera specializzati in sicurezza della navigazione.

Gli ispettori del nucleo PSC. Port State Control, guidati dal comandante della Capitaneria di Porto Capitano di Fregata Gennaro Fusco, hanno proceduto ad una verifica tecnica della nave e della certificazione in possesso ai sensi delle norme comunitarie ed internazionali vigenti al fine di accertare le condizioni di sicurezza della nave. Da tali verifiche sono emerse una serie di gravi anomalie relative alla sicurezza della navigazione, al rispetto della normativa in materia di tutela dell`ambiente marino, al training e alla familiarizzazione dell`equipaggio con le procedure di emergenza previste a bordo (Convenzioni Solas e Marpol).

Le anomalie hanno comportato l`immediato fermo amministrativo dell`unità a Porto Empedocle e, pertanto, la stessa non potrà lasciare lo scalo fino alla eliminazione delle irregolarità tecniche e operative rilevate durante l`attività ispettiva.  Con la Open Arms sono tre le navi fermate nel porto empedoclino dagli ispettori PSC per anomalie sulla sicurezza.

sop