Il “nuovo” assessore ha firmato questa mattina nelle mani del segretario generale del Comune di Favara  Simona Maria Nicastro, si occuperà di lavori pubblici, infrastrutture, piano particolareggiato e politiche per il centro storico, pianificazione urbanistica generale ed esecutiva del PRG, politiche comunitarie ed energetiche, progetti strategici per la città, servizi cimiteriali, sanità, mobilità urbana, trasporti.

“Ritorno per dare una mano e seguire alcuni lavori iniziati e che troveranno a breve soluzione e che necessitano di essere seguiti con attenzione – ci dice Amodeo Nicotra – nel particolare la metanizzazione della città. Dal punto di vista tecnico manca soltanto un passaggio con la Regione che rigiarda la casa di adduzione, poi ci sarà il via”.

“Questo ingresso era necessario perché abbiamo tanto lavora da fare che non poteva essere assolto da un assessore competente nel settore com’è l’ing. Amodeo Nicotra – ha detto Anna Alba – mancano due anni alla scadenza del mandato è dobbiamo cercare di dare alla comunità più risultati positivi possibili”. Presenti alla cerimonia di insediamento anche il vice sindaco Bennica, l’assessore Caramazza (assente giusticata l’assessore Maria Laura Maggiore per sopraggiunti motivi familiari), il presidente del Consiglio comunale Di Naro, i consiglieri Failla e Lentini e diversi militanti.

Una nomina che pare abbia creato alcuni malcontenti  all’interno del Movimento 5 Stelle di Favara. “Avete detto che ci sono dei dissapori, vedremo – ci dice ancora la sindaca – è inutile fasciarsi la testa prima di rompersela. Sapremo sicuramente trovare il giusto modo per dare ai cittadini”. Noi facciamo presente alla sindaca che manca ancora un assessore, e lei ci risponde sorridendo “vedremo di aprire le consultazioni” e sempre con il sorriso accenna anche a quello che sta succedendo a livello nazionale con la formazione del nuovo Governo. “Noi siamo molto distanti da Roma – ci dice – ma solo  in termini chilometrici”. Anche il neo assessore interviene sui “malumori” di parte dei grillini favaresi. “Se ci sono dei problemi sono pronto ad incontrami con i consiglieri ed i militanti per chiarire tutto – ci dice l’assessore – ad oggi non ho avuto alcun segnale contrario. In me c’è la massima apertura con l’unico scopo di lavorare per il bene comune”.