“Dopo due anni di tregua torna a colorarsi di nero il Torrente Re a Porto Empedocle”.
La denuncia è di Mareamico.
“Secondo Girgenti acque – afferma l’associazione a tutela dell’ambiente – la causa di tale disastro non è imputabile alla nuova centralina di sollevamento, ma dallo sverso abusivo di liquami a monte, che poi la pioggia ha portato in spiaggia”.
“Qualunque sia la causa – conclude Mareamico – non è tollerabile che ancora nel 2019, la gente debba andare al mare con il rischio di contrarre qualche malattia, causata dall’inquinamento

 

sop