Editoriale

Favara, mettiamoci d’accordo su chi governa la città
Editoriale

Favara, mettiamoci d’accordo su chi governa la città

Non vi ammazzate a rispondere! In democrazia il popolo delega con il voto i propri rappresentanti nel governo della cosa pubblica, Favara celebra la democrazia? Mi sono fatta la domanda, adesso cerco di darmi la risposta, utilizzando il più recente lavoro della commissione consiliare “Partecipazione” sullo svolgimento del mercato settimanale il giorno del Venerdì Santo….

Adriano Celentano, uno sfortunato che lascia e non trova
Editoriale

Adriano Celentano, uno sfortunato che lascia e non trova

Adriano Celentano torna nella sua prima casa “ora con i soldi lui può comperarla”, ma “là dove c’era l’erba ora c’è una città”. Ovviamente la prima casa del noto cantante non era a Favara o ad Agrigento o nella stragrande maggioranza dei comuni dell’agrigentino, dove il cemento non ha eliminato l’erba, anzi, al contrario quest’ultima…

“Favara, no mercato Venerdì Santo”
Editoriale, Evidenza

“Favara, no mercato Venerdì Santo”

Il Venerdì Santo è l’appuntamento religioso più importante dell’anno. E’ il giorno della riflessione sull’evento chiave del messaggio cristiano, ovvero la crocifissione che è strettamente legata alla Resurrezione di Cristo. Ovviamente il messaggio è per i Cristiani, è, viceversa, un giorno qualsiasi per chi non lo è. E ai cristiani si rivolge Don Marco Damanti,…

Favara – Il Consiglio comunale non approva il trasferimento del mercato. La sindaca non ha più la maggioranza
Editoriale, Evidenza

Favara – Il Consiglio comunale non approva il trasferimento del mercato. La sindaca non ha più la maggioranza

Presenti in 24, dodici consiglieri votano contro l’approvazione della proposta dell’Amministrazione comunale di trasferire il mercato settimanale nella Via Cicero e La Francisca, dodici i favorevoli, la proposta è bocciata.  “La sindaca non ha più la maggioranza”. Ha dichiarato Gero Castronovo, consigliere d’opposizione, e ha ragione da vendere, poiché tra i dodici che hanno votato…

La gente “vastasa” della “manu o mortu”
Editoriale, Evidenza

La gente “vastasa” della “manu o mortu”

“Ogni volta nei funerali tra la gente che entra in chiesa per onorare il defunto e unirsi in preghiera alla famiglia c’è la seconda categoria: quella esterna, ossia la gente che rimane fuori e che senza rispetto per la Santa Messa se ne sta sul sagrato, luogo sacro, a disturbare la celebrazione con chiacchierio e…

1 2 3 72