Impensabile fino a pochi anni fa, immaginare un incontro tra gli investitori e l’amministrazione per incrementare e migliorare la qualità dell’offerta nel settore del turismo, per il semplicissimo fatto che il settore non c’era.
Sono stati la Farm e il notaio Bartoli a generare la nuova economia favarese, lo ha sottolineato Leonardo Pitruzzella ieri nell’aula del Consiglio comunale dove è avvenuto l’incontro programmato da Salvatore Lupo, presenti, dicevamo, i commercianti, l’architetto Vincenzo Castelli, il sindaco, alcuni assessori e consiglieri comunali.
consiglio commerciantiArgomento del dibattito è lo sforzo di mettere insieme le offerte turistiche di Agrigento e Favara. Quella di ieri è stata la prima tappa che ha incassato il manifesto interesse dei commercianti nel proposito che si vuole portare avanti.
E’ stata anche l’occasione per ricordare al sindaco che l’offerta può già essere migliorata, semplicemente, migliorando piccoli aspetti della buona accoglienza, ottimizzando la pulizia dei luoghi, con una maggiore presenza di segnaletica stradale e migliori controlli. Manganella, dal canto suo, ha promesso l’immediata soluzione dei problemi. consiglio comme

sop