Ho perso il conto delle telefonate ricevute dal Comune di Agrigento per individuare la donna morsa da una pantegana ieri in Via Piersanti Mattarella, che ha scelto l’anonimato, delegando per qualsiasi dichiarazione il suo legale.

L’ultima telefonata, di pochi minuti fa, è stata di Lillo Firetto, sindaco della Città dei Templi,  mirata a conoscere le generalità della malcapitata donna. Ovviamente, non ho potuto soddisfare la richiesta di Firetto, legato come sono al segreto professionale. Allo stesso modo, i dati sensibili non sono stati dati dal Pronto soccorso. Si conosce il referto, l’ora di arrivo in ospedale.

Ad ogni modo, grande è l’attenzione dimostrata da Lillo Firetto per la cittadina, che, a sua volta, rifiuta qualsiasi incontro, seppure telefonico, con il sindaco.

Ciò che chiede è la derattizzazione e la bonifica della zona di Via Piersanti Mattarella. Chiede sicurezza, maggiore pulizia, al posto dell’attuale abbandono che è, quasi sicuramente, la causa della presenza di topi.

E’ scossa per la brutta avventura che le è capitata, sta male e desidera solo non rivivere in futuro la triste esperienza.