Le musiche dei barbieri siciliani alle Notti Clandestine di Termini Imerese.

Ieri sera è stato un successo straordinario la presentazione delle musiche dei barbieri della Compagnia popolare favarese nella serata organizzata dal regista Rocco Mortelliti (al centro della foto con la compagnia popolare favarese mentre suona un tamburello).

La Compagnia popolare favarese ha una storia lunga di oltre 50 anni ha proposto un viaggio musicale struggente dalle serenate sotto i balconi di Brancatiana memoria, ai canti della lontana Merica.

Ma il pezzo è forte della serata sono state le suonate dei barbieri siciliani un fenomeno nato nelle barbierie siciliane che ha fatto conoscere il gruppo in ogni parte del mondo.

La Compagnia popolare favarese è formata da Mimmo Pontillo al mandolino, Mario Vasile alle percussioni, Maurizio Piscopo alla fisarmonica, Giuseppe Calabrese alla chitarra. Il pubblico ha gradito molto queste musiche e le ha accompagnate battendo il ritmo con le mani. Notti clandestine è un’iniziativa cultura di prestigio legata al cinema ai temi sociali, in direzione ostinata e contraria ed ha visto nella stessa serata la partecipazione di grandi attori e registi Paolo Brancati, Cecè Biondolillo, Mario Pupella, Antonio Piazza, Fabio Grassadonia di Sicilian Ghost Story vincitori del David di Donatello 2018, Fioretta Mari nota attrice e insegnante di recitazione.

sop