Autore: sop

“Contenimento della spesa, con tagli anche drastici ai costi dell’apparato burocratico e della politica, lotta seria ed incisiva all’evasione fiscale e introduzione di nuove misure economiche che non colpiscano i contribuenti agrigentini”. E’ la ricetta che propongono i consiglieri comunali Mpa, Alfonso Vassallo e Riccardo Mandracchia, per scongiurare l’ormai imminente rischio del varo della manovrina correttiva  che  inesorabilmente si abbatterà sul  tessuto sociale e produttivo del territorio agrigentino, già fortemente provato e in grande sofferenza. “Ci auguriamo che prima di martedì prossimo, giorno in cui il Consiglio comunale sarà chiamato ad esprimersi nuovamente sull’aumento al massimo delle aliquote Imu e…

Leggi tutto

All’interno della stampa locale c’è una sana concorrenza a tutto vantaggio dell’informazione. C’è quando arriviamo primi e quando come in occasione della delibera Tasi 2014, arriviamo secondi dopo il collega Peppe Moscato. Sebbene con un po’ di ritardo l’importante è, comunque, non farvi mancare la notizia. E la notizia è brutta, come del resto c’era d’aspettarsela, così come saranno tutte le altre sul fronte tasse, considerata la distrasosa situazione delle casse comunali. La Tasi, tassa servizi indivisibili, una della componenti dell’Imposta unica comunale 2014, per i favaresi ammonta a due milioni e 300mila euro. La nuova imposta graverà sia sul…

Leggi tutto

La seduta del Consiglio comunale di Agrigento è caduta per mancanza di numero legale, mentre importanti scadenze bussano alla porta della politica della città dei Templi. “Quella di ieri sera è stata un’ulteriore occasione persa per il Consiglio Comunale. Ora basta, si afferri il coraggio a due mani e si affrontino le questioni in discussione”. A parlare è il vicepresidente del Consiglio Comunale Giuseppe Di Rosa. “Entro il 10 settembre – continua Di Rosa – bisognerà trasmettere al Ministero la delibera con le aliquote di Tasi e Imu e il regolamento Tasi, e ancora in Consiglio comunale si tira per…

Leggi tutto

Disastro piano giovani, M5S: “I siciliani hanno diritto di sapere cosa è successo veramente”. “E’ inammissibile – dicono i deputati Cinquestelle – che le uniche informazioni sull’ennesimo gigantesco flop del governo Crocetta siano affidate a qualche riga di comunicato stampa e alle ricostruzioni giornalistiche. Si stoppi intanto anche il nuovo bando e si concordino i termini del nuovo cammino col Parlamento: le toppe messe in corsa non possono che essere peggiori del buco”   ”Si fermi tutto, anche il nuovo bando. Ogni pezza messa in corsa adesso sarà sicuramente peggiore del buco. Intanto gli assessori Scilabra e Bruno e la dirigente…

Leggi tutto

Un infermiere in servizio all’ospedale di Sciacca è stato trovato morto questa mattina alle 6.30 nei locali del complesso operatorio. A trovarlo gli addetti alla di pulizia del nosocomio. Sono in corso le indagini dei carabinieri. Intanto, la direzione sanitaria fa sapere attraverso un comunicato stampa che “l’episodio drammatico, tuttavia, non va inquadrato in un caso di malasanità. La causa del decesso, comunque, potrà essere determinata con gli accertamenti del caso che l’Autorità Giudiziaria intenderà effettuare”.

Leggi tutto

Il Movimento 5 Stelle – Meetup delle Isole Egadi  ha presentato due richieste al Comune di Favignana, la prima riguardante l’estrazione del bilancio del 2013 con il relativo verbale della seduta del 12/08/2014 è copia del regolamento comunale sul patrocinio oneroso e non oneroso. La seconda riguardante nuovamente la diretta Streaming dei consigli comunali, che venga inserita nell’ordine del giorno nella prossima seduta è di attrezzarsi con il materiale necessario per la diffusione tramite il canale istituzionale, cosi da non escludere i cittadini che vivo a Levanzo e Marettimo, che per ovvi motivi non possono partecipare con la stessa facilità…

Leggi tutto

18.08.2014 – I Carabinieri della Stazione di Casteltermini, nella nottata, hanno arrestato LA GRECA Mario, 43enne del luogo, già noto alle Forze di Polizia, perché si è reso responsabile dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale,  maltrattamenti in famiglia e minacce. In particolare l’uomo, per futili motivi ed in evidente stato di ebbrezza alcolica, all’interno della sua abitazione, minacciava di morte la propria moglie. Veniva richiesto l’intervento dei Carabinieri che si portavano immediatamente sul posto e non appena giunti, l’uomo si scagliava anche contro di loro con calci e pugni. In considerazione della continua aggressione anche nei confronti…

Leggi tutto

19.08.2014 – I Carabinieri della Stazione di Villaggio Mosè, unitamente a personale del Nucleo Carabinieri Antisofisticazione e Sanità di Palermo, nella tarda mattinata di ieri, dando piena attuazione alle recenti disposizioni impartite dal Ministero degli Interni ed al fine di tutelare la salute dei cittadini, hanno effettuato dei controlli a diversi esercizi commerciali. Un imprenditore titolare di un lido balneare è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Agrigento per avere custodito generi alimentari quale pesce, pane e carne, in cattivo stato di conservazione. Al titolare di un bar ristorante pizzeria è stata contestata la violazione amministrativa per non avere…

Leggi tutto

19.08.2014 – Numerose infrazioni di legge sono state accertate dai Carabinieri nel territorio della Provincia di Agrigento negli ultimi giorni, con segnalazioni agli organismi competenti di sette persone.  A Licata i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento A. S., del luogo, sorpreso alla guida di un motociclo senza essere munito di patente di guida perché mai conseguita, rendendosi responsabile della violazione di guida senza patente perché mai conseguita. Il veicolo nell’occasione è stato posto sotto sequestro; anche il 24enne F. S., è stato denunciato per la stessa violazione…

Leggi tutto

Al via la 3^ edizione della Summer School “GIA’ – Giovani Imprenditoria ed Innovazione” che “Libera” organizza a NARO (AG) presso il bene confiscato in contrada Robadao ed assegnato alla cooperativa “Rosario Livatino – Libera Terra”.  Il percorso formativo e di accompagnamento all’impresa è gratuito ed è rivolto a giovani siciliani e non e quest’anno avrà come tema “LE CITTA’ (IN)VISIBILI”.  E’ possibile recuperare il patrimonio naturale, artistico ed architettonico attraverso la nascita di imprese giovanili basate su valori etici di contrasto civile e sociale alle mafie ed alla corruzione? E’ possibile un pieno ed effettivo riutilizzo dei patrimoni confiscati alle mafie per un diverso modello di sviluppo…

Leggi tutto