Autore: sop

Adottato con delibera n. 136 del 23 settembre 2014  dal Commissario Straordinario Benito Infurnari, in sostituzione della Giunta Provinciale, lo schema di bilancio di previsione 2014. Lo schema prevede entrate e uscite per 94.068.684,49 euro. Le entrate sono costituite da entrate tributarie per 23.510.217,63 euro, trasferimenti da altri enti per 9.512.621,80 euro, entrate extratributarie per 1.516,797,83 euro, entrate derivanti da alienazioni, trasferimenti di capitale e riscossioni crediti per 56.821.720,00 euro e un avanzo di amministrazione di 3.514929,19 euro. Le uscite prevedono: spese correnti per 37.760.433,21 euro, spese per investimenti per 56.308.251,28 euro e spese per rimborso prestiti per 8.807.601,96 euro.…

Leggi tutto

Il giorno 24 settembre 2014 presso la sede operativa di Forma Sicilia si sono incontrati i Rappresentanti Legali degli Enti Gestori dei Servizi e degli Interventi Formativi operanti nel territorio della Regione Siciliana associati  a Forma Sicilia, Cenfop, Assoform, Asef e Anfop. L’incontro ha avuto come tema principale  i provvedimenti da assumere alla luce dei ritardi ormai ingiustificabili con i quali la crisi del comparto più volte denunciata ha assunto ormai i contorni della irreversibilità. Tutte le procedure e la tempistica  prevista dagli Avvisi,  dai piani e dagli atti di programmazione e da ultimo lo stesso Accordo siglato il 5…

Leggi tutto

Valentina Piscopo  In un periodo di forte mobilitazione sociale, di scandali giudiziari legati a corruzione e malasanità, giunge, mai nuova e con rinnovato vigore, la richiesta delle parti sociali perché  non cali il sipario su una vicenda sulla quale il termine “paradossale” sembra quanto mai appropriato. Risorge quindi l’annosa vicenda legata ai servizi di vettovagliamento del nosocomio agrigentino ed ai dipendenti che da diverso tempo, ormai, vivono in quel limbo chiamato “Cassa Integrazione”. Proprio le parti sociali hanno riproposto al rappresentante del Governo in terra agrigentina, quelle che sono state le tappe di una vicenda che come si è già …

Leggi tutto

FLC CGIL SI COSTITUIRA’ “PARTE CIVILE” NEI PROCEDIMENTI GIUDIZIARI E CHIEDE DI INCONTRARE CON URGENZA IL PREFETTO CON UN DELAGAZIONE DI DOCENTI SULLA QUESTIONE APPLICAZIONE LEGGE 104 NELLA SCUOLA La FLC (il Sindacato della Scuola della CGIL) ha annunciato che si costituirà “parte civile” nei procedimenti giudiziari che si avvieranno verso quanti hanno trasformato un così importante riconoscimento dello stato invalidante in una truffa, a salvaguardi dei propri iscritti che si sono visti scavalcare da chi ha ottenuto fraudolentemente tali benefici. Lo comunica in una nota i Segretari generali di CGIL ed FLC Massimo Raso e Gaetano Bonvissuto che hanno…

Leggi tutto

L’assessore comunale per la cultura e lo spettacolo Tito Novella ha ripristinato una tradizione che sembrava ormai scomparsa e che quest’anno rivivrà con le dovute variazioni rispetto a quarant’anni fa: la festa di Santu Cosimu del 26 e 27 settembre. Questa Festa  risale al sedicesimo secolo, quando a Naro c’era il convento dei Santi Cosma e Damiano ( 1520-1652), poi divenuto convento agostiniano, il cui guardiano padre Prospero Favara  preservò, ed anzi potenziò, la fiera agricola dei santi Cosma e Damiano. La festa culminava nella fiera-mercato ospitata in Piazza Padre Favara e nel tratto di Via Dante che da questa…

Leggi tutto

24.09.2014. Ricettazione, contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi ovvero brevetti, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, queste alcune ipotesi di reato avanzate a carico di persone controllate negli ultimi giorni dai Carabinieri nell’ambito dell’azione di contrasto alle forme di illegalità diffusa, indirizzata soprattutto alla repressione del fenomeno del commercio illecito di prodotti vari ad opera di ambulanti. Più in dettaglio, a Realmonte, nella località balneare “Scala dei turchi”, durante uno specifico servizio è stato sorpreso con tredici paia si scarpe griffate un senegalese S.A.K., 44enne, residente a Milano, poste in vendita su una…

Leggi tutto

“Esprimo tutta la mia vicinanza e solidarietà al Sindaco di Palma ed autorevolissimo Dirigente del PD, Ing. Pasquale Amato, in merito agli ignobili atti intimidatori subiti nelle ultime settimane. Il coraggio, la rettitudine e la schiena dritta che Pasquale sta dimostrando nello svolgere il suo ufficio sono la più bella dimostrazione di quanto prezioso sia il lavoro che i nostri Amministratori svolgono nelle trincee degli enti locali, senza risorse, esposti ad ogni sorta di rischio, eppure amati ed apprezzati dalla parte sana delle loro comunità, che poi costituisce la stragrande maggioranza dei cittadini siciliani. Sindaci come Pasquale Amato non possono…

Leggi tutto

Il M5S di Favara invita i propri concittadini a partecipare al consiglio comunale, che avrà luogo Venerdì 26 Settembre alle ore 18:30 presso l’aula consiliare “Falcone-Borsellino”, in occasione della mozione di sfiducia presentata contro il Sindaco Manganella. L’amministrazione Manganella, che riteniamo essere la peggiore fra tutte le giunte che si sono susseguite negli ultimi anni, non si è mai interessata realmente delle problematiche di Favara. Sono sotto gli occhi di tutti, infatti, quali sono i problemi presenti sul nostro territorio: gestione rifiuti, verde pubblico e viabilità, gestione idrica, per citarne alcuni. Un aumento spropositato di tasse: ricordiamo l’introduzione dell’addizionale Irpef…

Leggi tutto

Come preannunciato, il parlamentare del Pd Antonino Moscatt, all’indomani della quarta intimidazione subita dal sindaco di Palma di Montechiaro,  ha presentato un’interrogazione urgente al ministro degli Interni. Nell’interrogazione si é chiesto complessivamente come si intende intervenire per garantire la sicurezza del primo cittadino Amato, quella dei palmesi e dell’intero territorio fortemente caratterizzato dalla presenza della criminalità organizzata. In  poche ore già molte sono le firme a sostegno dell’interrogazione presentata da Moscatt siglate dai deputati della provincia di Agrigento, siciliani in generale e provenienti da altre regioni d’Italia. Tra gli esponenti “di punta” si sono registrate quelle  del segretario regionale Fausto Raciti e della responsabile nazionale degli enti locali Pd…

Leggi tutto

L’applicazione della misura cautelare dell’arresto costerà ad Antonio Alaimo la sospensione della carica a consigliere comunale. La sospensione è prevista dalla legge Severino. Alaimo al termine della misura cautelativa potrà chiedere di essere reintegrato. Nel pomeriggio di oggi il presidente del Consiglio comunale e il segretario generale hanno iniziato l’iter della sospensione. Gli subentrerà Carmelo Vassallo Todaro primo dei non eletti nella lista del Fli. Per la cronaca Alaimo è rimasto coinvolto dell’operazione di polizia “La carica delle 104”, arrestato con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla truffa.

Leggi tutto