Autore: Vincenzo Cavaleri

Anche Canicattì, come molti altri Comuni siciliani (e probabilmente più di altri) soffre il dramma della carenza idrica, a cui si somma il pagamento di bollette salate all’ente gestore. Così, il consigliere comunale Gianluca Cilia prende carta e penna e scrive al Sindaco Vincenzo Corbo e, per conoscenza, al presidente dell’Assemblea Territoriale Idrica della provincia di Agrigento e al presidente dell’Azienda Idrica Comuni Agrigentini. In realtà, il consigliere Cilia formula una vera e propria interrogazione, sottolineando come “da quasi un mese e a periodi alternati, anche di settimane, i Cittadini di Canicattì restano senza un goccio d’acqua e senza sapere…

Leggi tutto

Sono state riaperte le graduatorie distrettuali per attingere alle assunzioni dei lavoratori forestali con contratto a termine. Ma non per tutti. Possono presentare istanza tutti coloro i quali non l’avevano fatto ai sensi della legge regionale 16/1996 e nei termini da questa legge previsti. A condizione però che abbiano prestato lavoro forestale prima del 31 dicembre 1990. Inoltre possono presentare domanda anche quelli che abbiano lavorato, almeno per un turno, in qualunque data. Questi lavoratori possono chiedere l’inserimento in graduatoria entro e non oltre il 15 maggio prossimo venturo, utilizzando i modelli allegati alla circolare dell’assessore al lavoro Nuccia Albano:…

Leggi tutto

Il TAR di Palermo ha sancito con due distinte sentenze la legittimità di due infrastrutture per le telecomunicazioni (cosiddette antenne di telefonia o ripetitori telefonici), realizzate nel Comune di Favara, dopo che era stata accolta dallo stesso giudice amministrativo l’istanza cautelare contro il diniego del Comune. Si tratta delle seguenti due infrastrutture di telecomunicazioni: quella sita vicino alla villetta della Pace e, più precisamente, in Via Emanuela Setti Carraro s.n.c., su un lotto di terreno censito in catasto al Foglio 41 particella 1895; e quella vicina allo stadio comunale Bruccoleri, su fondo di proprietà privata, catastalmente censito al foglio n.30,…

Leggi tutto

E’ già la quinta edizione del Passion Day che si svolge a Naro, all’interno del centro sociale, con l’organizzazione generale di Massimiliano Arena, ideatore dell’evento e direttore artistico della compagnia teatrale de I Contemplattivi. La data di quest’anno è il 7 aprile, domenica prossima, e l’inizio delle rappresentazioni itineranti delle 15 compagnie siciliane è previsto per le ore 16,30. Ogni compagnia rappresenterà una scena o un episodio della Passione di Cristo, dando vita ad un evento artistico unico, suggestivo, ricco di spiritualità e pathos, accompagnato da musica e canti religiosi e popolari. Dalla provincia di Agrigento ci saranno la Traditio…

Leggi tutto

La vicenda accade nella località balneare di San Leone, ad Agrigento, dove il sindaco Franco Miccichè di professione fa il medico e ritiene dunque si debba prevenire ed eliminare il rischio che possono correre coloro i quali siano affetti da favismo. Questa patologia, in pratica, coinvolge circa 400 mila persone, in Italia, e consiste nella carenza o nella riduzione della funzione di un importante enzima che può portare il rischio di anemie acute non immuni, soprattutto mangiando fave (specialmente, crude). In tale situazione, il sindaco Miccichè ha fatto un’ordinanza contingibile ed urgente al fine di prevenire qualsivoglia rischio a carico…

Leggi tutto

Stasera, domenica di Pasqua, in prima serata su Rai 3 a partire dalle ore 20,55, verrà proclamato il vincitore dell’undicesima edizione de Il Borgo dei Borghi, cui partecipa -in rappresentanza della Sicilia- Naro. Il Borgo dei Borghi è anche un programma di Rai Cultura, spin-off del più conosciuto Kilimangiaro, in onda su Rai 3 e condotto da Camila Raznovich che conduce i telespettatori nei luoghi più belli -e spesso meno noti- del mondo attraverso una serie di interessanti documentari. Stasera dunque ci sarà la finalissima dell’undicesima edizione del programma che assegna la targa con il titolo di Borgo dei Borghi…

Leggi tutto

C’è stata molta apprensione per la salute di Salvatore Petrotto, colto da un malore durante una riunione politica e trasportato d’urgenza all’0spedale Barone Lombardo di Canicattì, da dove poi è stato subito trasferito al centro ISMETT e sottoposto a immediato intervento chirurgico che comunque sarebbe ben riuscito, nonostante i medici -come è prassi- si sono riservati la prognosi. Salvatore Petrotto è stato sindaco di Racalmuto dal giugno 1993 (prima tornata elettorale in Sicilia con l’elezione diretta del sindaco) sino al maggio 2002 e poi dal maggio 2007 al marzo 2012. In questa tornata elettorale, ha annunziato la sua ennesima candidatura…

Leggi tutto

L’Ufficio Postale di Naro ha oggi riaperto i battenti al pubblico, dopo i lavori di manutenzione e di ristrutturazione della sede locale che hanno costretto gli utenti naresi a recarsi nell’ufficio postale della vicina cittadina di Camastra. Adesso l’ufficio -oltre ad assolvere ai compiti precedentemente svolti- potrà gradualmente accogliere tutti i principali servizi della Pubblica Amministrazione, facendo divenire operativo anche a Naro il progetto Polis – Casa dei servizi digitali, di cui parliamo a conclusione di questo articolo. Il progetto Polis -secondo le comunicazioni di Poste Italiane- è finalizzato a promuovere la coesione economica, sociale e territoriale nei 7mila comuni…

Leggi tutto

Si è insediato, quale assessore comunale della giunta presieduta dal sindaco Vincenzo Corbo, il consigliere comunale di Forza Italia Diego Ficarra, vicino alle posizioni dell’on. Riccardo Gallo e dell’on. Margherita La Rocca Ruvolo. Il neo-assessore ha prestato giuramento, alla presenza del sindaco, innanzi al segretario generale Chiara Chirieleison. Le deleghe assegnate a Diego Ficarra dal sindaco Vincenzo Corbo sono le seguenti: sport, turismo e politiche giovanili. La delega allo sport appare del tutto naturale, in quanto il neo-assessore è stato un apprezzato difensore del Canicattì (nel torneo calcistico di serie C2) e del Licata (con cui ha disputato ben 50…

Leggi tutto

Agrigento è tra le città italiane col miglior clima e quindi rientra tra le top 10 città-capoluogo di provincia che godono del miglior benessere climatico. In Sicilia, è seconda soltanto a Catania che si colloca al quarto posto nella classifica nazionale, mentre Agrigento è al nono posto.    La classifica è stata elaborata dal Sole 24 Ore su dati di 3b Meteo e riguarda il benessere climatico nei 107 capoluoghi (riaggregrati su base provinciale), basandosi su 10 fattori metereologici relativi al periodo 2013-2023. Il benessere climatico è, a sua volta, uno degli indicatori dell’indagine annuale sulla qualità della vita. In quest’ultima indagine, tuttavia, Agrigento -nonostante l’elevato…

Leggi tutto