Autore: Vincenzo Cavaleri

Dopo monsignor Giuseppe Marciante, vescovo di Cefalù e direttore dell’ufficio di pastorale per i problemi sociali, il lavoro, la giustizia e la pace presso la Conferenza Episcopale Siciliana, anche l’arcivescovo di Agrigento, Alessandro Damiano, si espone senza titubanze a favore della protesta degli agricoltori che si è diffusa a macchia d’olio in tutta l’Europa. Alessandro Damiano si è recato presso il presidio permanente, allestito con trattori, cartelli e la presenza costante di produttori agricoli in località Gulfa, nel territorio di Santa Margherita Belice, presso la SS Sciacca-Palermo. Qui, l’arcivescovo di Agrigento ha manifestato la propria vicinanza e solidarietà agli agricoltori.…

Leggi tutto

Si intitola 𝐈𝐥  d𝐢𝐫𝐢𝐠𝐢𝐛𝐢𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫𝐝𝐮𝐭𝐨  e sarà presentato, giorno 8 febbraio alle ore 17,30 nella sala conferenze della Prefettura di Agrigento. E’ uno dei romanzi inediti di Antonio Russello, lo scrittore originario di Favara che pubblicò nel 1959 per i tipi della Mondadori (grazie all’intervento di Elio Vittorini) il romanzo La luna si mangia i morti che divenne, in poco tempo, un best seller, mentre successivamente il suo romanzo L’isola innocente lo fece arrivare quale finalista al Premio Campiello. Giovedì, 8 febbraio, dunque, sarà presentato presso la Prefettura di Agrigento Il dirigibile perduto, uno dei sette romanzi inediti dello scrittore…

Leggi tutto

Il titolo del libro è Siciliana, mentre il sottotitolo è Cronache di una vita di donna e magistrato in prima linea. Lo ha scritto Teresa Principato, magistrato oggi in quiescenza che ha speso la vita contro la mafia, lavorando anche nel pool di Giovanni Falcone. La casa editrice è Fuoriscena, una costola dell’area libri della RCS di Urbano Cairo, con la quale si vuole promuovere la saggistica d’intervento, il giornalismo investigativo e le narrazioni civili sui grandi temi del nostro tempo. Una casa editrice sorta appena quattro mesi che annovera tra le sue pubblicazioni libri di Francesca Albanese, Nino Di…

Leggi tutto

Come anticipato nel nostro articolo di oggi, la giunta di governo regionale ha stasera deliberato le nomine dei direttori generali con le relative assegnazioni alle aziende e enti del servizio sanitario della Sicilia. Convocata alle 19,00 dal presidente Renato Schifani, la giunta non è entrata in fibrillazione in seguito alle assenze in seduta degli assessori di Fratelli d’Italia, in seguito della grave spaccatura occorsa all’ARS, dove (come era legittimo oltre che opportuno) è saltata la legge salva-ineleggibili. Infatti, l’organo di governo, presieduto da Schifani, nonostante l’assenza degli assessori FdI (che però avevano dato il loro beneplacito nei giorni scorsi) ha regolarmente…

Leggi tutto

E’ stato appena pubblicato il decreto con cui il dirigente generale del dipartimento regionale della Funzione Pubblica, Carmen Madonia, avvia il procedimento di annullamento degli atti di nomina della commissione del concorso a 46 posti di agente forestale. L’annullamento vero e proprio si sostanzierà entro e non oltre 30 giorni in un atto che avrà poi l’effetto di rendere nulli anche le operazioni e i verbali del concorso. In pratica, il concorso di dovrà rifare. In pratica l’invalidità della nomina della commissione di concorso comporterà, per invalidità derivata, anche all’annullamento di tutti gli atti ed operazioni compiute dalla commissione medesima.…

Leggi tutto

Tutto pronto per la riunione della giunta di governo regionale che stasera dovrebbe approvare l’elenco dei direttori generali con le rispettive assegnazioni alle aziende e enti del servizio sanitario regionale. La giunta regionale è stata infatti convocata dal presidente Renato Schifani, e dalle indiscrezioni trapelate dai partiti e da quelle pubblicate dal quotidiano online Insanitas, l’elenco dei nuovi direttori generali della sanità siciliana è già stato stilato dall’assessore regionale alla salute,  Giovanna Volo, sulla base dell’elenco degli idonei dichiarati dalla commissione regionale a suo tempo nominata  . Dopo l’approvazione da parte della Giunta di governo, le nomine dei nuovi direttori…

Leggi tutto

Oggi, la società che gestisce il servizio idrico, riparerà il guasto riscontrato venerdì scorso sull’acquedotto Tre Sorgenti. Nel caso un solo giorno fosse bastevole per i lavori occorrenti, l’erogazione idrica verrà ripristinata senza ritardo nei Comuni interessati. Questi ultimi, in verità, non sono soltanto i quattro comuni citati nel titolo, poiché ci sono anche le utenze del comune di Palma Montechiaro (che una parte della fornitura idrica la ricevono dall’acquedotto Tre Sorgenti) e le utenze del Voltano che hanno analoga situazione. Ieri tuttavia (seppur domenica) l’erogazione idrica per le vasche d’accumulo di Grotte e Racalmuto è stata attiva e funzionale…

Leggi tutto

Si è svolta in un’atmosfera di piacevole partecipazione e di coinvolgente gioia la cerimonia della piantumazione dell’albero per il futuro, donato agli alunni dell’I.C. San Giovanni Bosco di Naro dai carabinieri forestali del nucleo di Reggio Calabria, rappresentati dal loro comandante, tenente colonnello Giuseppe Micalizzi. Ma stavolta l’albero per il futuro non ha costituito soltanto il simbolo della tutela dell’ambiente e della biodiversità, ma rappresenta soprattutto il simbolo della legalità e dell’antimafia, poiché esso è una talea sorta dall’albero di Giovanni Falcone, quell’albero allocato nella via Notarbartolo a Palermo, proprio davanti l’abitazione che fu del giudice che ha sacrificato la…

Leggi tutto

C’è attesa per l’inaugurazione ufficiale dell’affresco realizzato dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze sul soffitto dell’aula consiliare (recentemente intitolata a Pippo Morello) del Municipio della Città di Naro. Si tratta di un’opera d’arte consistente in un maestoso e stupendo dipinto sul soffitto della sala in cui si riunisce il consiglio comunale. Opera d’arte che sarà presentata alla comunità locale nel corso di una cerimonia che avrà inizio alle ore 16:30 di mercoledì 24 gennaio e vedrà la partecipazione della famiglia del compianto Pippo Morello, del sindaco Maria Grazia Brandara e del rappresentante dell’Accademia fiorentina di Belle Arti, prof. Saverio Calogero Vinciguerra, e…

Leggi tutto

Si svolgerà domani 24 gennaio, a partire dalle ore 10,30, la cerimonia della piantumazione della talea, che può essere definita figlia dell’albero di Falcone, nell’area a verde della città dei bimbi che sorge dentro lo spazio che accoglie anche la scuola dell’infanzia San Calogero di Naro. La talea è ricavata dall’albero di Giovanni Falcone, simbolo dell’antimafia, che sorge nella via Notarbartolo, davanti l’abitazione palermitana del giudice antimafia, barbaramente ucciso da Cosa Nostra. Da quell’albero (un ficus macrophylla della specie columnaris), diventato vero e proprio simbolo di legalità, è stata ricavata la talea che verrà messa a dimora nell’area a verde della…

Leggi tutto